Manovra: Azzollini, mi impegno per riduzione costo lavoro al sud

Manovra: Azzollini, mi impegno per riduzione costo lavoro al sud

“Garantisco che in autunno risolveremo il problema della fiscalizzazione degli oneri sociali o recuperando le risorse per la stabilizzazione dei contributi o trovando almeno la copertura fino a
fino anno, a partire dal 30 luglio”. Lo ha affermato Antonio Azzollini, presidente della Commissione Bilancio del Senato e relatore della manovra finanziaria, che ha incontrato in Prefettura a
Bari il presidente della Coldiretti Sergio Marini a conclusione della manifestazione dove è stato denunciato il rischio della perdita di lavoro di 50.000 posti di lavoro nelle campagne
del Mezzogiorno, delle aree svantaggiate e montane per effetto del raddoppio del costo contributivo per i datori di lavoro nel settore agricolo.

 

All’incontro hanno partecipato anche il Prefetto Schilardi, i Senatori D’Ambrosio Lettieri e Mongiello, gli Onorevoli Capano, Distaso, Servodio, oltre agli Assessori regionale e provinciale
all’Agricoltura, Stefàno e Caputo e il Vicepresidente della Provincia, Altieri. insieme al vice presidente nazionale della Coldiretti Masiello e al presidente di Coldiretti Puglia
Salcuni.

 

Nell’esprimere apprezzamento per le considerazioni del sen. Azzollini, il presidente della Coldiretti Marini si è augurato che “l’impegno assunto trovi concretezza nei fatti, per
salvare i 50 mila posti di lavoro che al Sud sarebbero spazzati via da una manovra che al momento non prevede nulla circa l’argomento”.

Coldiretti.it
Redazione NEWSFOOD.com + Web TV

Leggi Anche
Scrivi un commento