Le esportazioni delle regioni italiane

Nel 2007 il valore delle esportazioni italiane ha registrato un aumento dell’8 per cento rispetto al 2006 (più 6,1 per cento verso i paesi interni all’area Ue e più 11,1 per cento
verso l’area extra Ue). La crescita delle esportazioni ha riguardato tutte le ripartizioni territoriali; incrementi superiori alla media si registrano per l’Italia insulare (più 15,7 per
cento), per l’Italia meridionale (più 9,9 per cento) e per l’Italia nord-occidentale (più 8,2 per cento); incrementi inferiori a quello medio nazionale si registrano per l’Italia
centrale (più 7,3 per cento) e per quella nord-orientale (più 7,2 per cento).

La dinamica congiunturale, valutata sulla base dei dati trimestrali depurati della componente stagionale, ha evidenziato, nel quarto trimestre 2007 rispetto al trimestre precedente, variazioni
delle esportazioni pari a meno 4,5 per cento per l’Italia nordoccidentale,più 1,3 per cento per l’Italia nord-orientale, meno 0,7 per cento per l’Italia centrale e più 4,3 per
cento per le regioni meridionali e insulari.

Testo integrale (PDF 321kb)

Leggi Anche
Scrivi un commento