La tela dei ragni come adesivo per le ferite degli uomini

La tela dei ragni come adesivo per le ferite degli uomini

Creare adesivi chirurgici ad alta potenza, (una sorta di super adesivo medico), partendo dalle ragnatele dei ragni.

Questo è l’obiettivo finale di uno studio dell’Universita’ del Wyoming di Laramie, diretto da Omer Choresh e pubblicato dalla rivista “Biomacromolecules”.

Il dottor Coresh e colleghi hanno iniziato analizzando la struttura genetica della colla che gli aracnidi usano per procacciarsi il cibo. Spiega Coresh: “Questa colla, dalle proprietà’
appiccicose potentissime, ha una complessa struttura di polimeri di zucchero, chiamata glicoproteina. Tuttavia, nessuno sapeva come questa glicoproteina funzionava, e quali geni la
sintetizzavano”.
Per rimediare a tale problema, gli studiosi hanno esaminato le ghiandole della seta di alcuni ragni tessitori dorati della specie (“Nephila clavipes”) estraendo l’RNA messaggero che i
geni delle creature inviano alle cellule per la sintesi delle proteine. In questo modo “dall’RNA abbiamo ricostruito il DNA complementare, e individuato la posizione dei geni. La glicoproteina
e’ formata da due proteine separate, sintetizzate dai due filamenti opposti della stessa sequenza di DNA”.

Avendo così carpito ai ragni di il segreto delle loro costruzioni organiche, gli scienziati sperano di sfruttarlo a favore degli uomini. Conclude infatti Coresh: “Ora potremo sviluppare
e sintetizzare una nuova classe di colle biocompatibili, da utilizzare per le operazioni e i trattamenti chirurgici”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento