La Polonia vuole in patria il cuore di Wojtyla

I polacchi vogliono riportare a casa il cuore di Giovanni Paolo II. A tre anni dalla morte del pontefice, i suoi connazionali chiedono una reliquia di Wojtyla, in vista della beatificazione che
potrebbe arrivare entro l’anno. A rilanciare l’idea, che già circolava quando Giovanni Parolo II era in vita, è il vescovo Tadeusz Pieronek, ex segretario della Conferenza
episcopale polacca ed ex presidente del tribunale diocesano di Cracovia.

«Non è escluso – ha detto il vescovo – che dopo la cerimonia di beatificazione il cuore di Giovanni Paolo II venga inumato, quale reliquia, nella città dove è stato
arcivescovo e cardinale: Cracovia».

Leggi Anche
Scrivi un commento