La GDF sequestra discarica abusiva alle porte di Milano

Milano – Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Milano, nell’ambito di appositi servizi finalizzati al controllo economico del territorio, hanno sottoposto a sequestro, alle porte
del capoluogo lombardo (Assago), un’area di oltre 30000 metri quadri, utilizzata come centro di raccolta di rifiuti pericolosi e speciali privo di autorizzazione.

Nel corso dei sopralluoghi sono stati rinvenuti rimorchi, carcasse di auto, cataste di pneumatici, celle frigorifere, materiale di risulta edilizia, e rifiuti solidi urbani. Inoltre,
abbandonati sul suolo, e a ridosso di un centro di ricovero per anziani, sono stati scoperti cumuli di batterie d’auto esauste e ammassi di eternit (notoriamente contenente amianto) esposti
all’azione corrosiva degli agenti atmosferici.

Il sito è stato individuato grazie all’impiego di elicotteri del Corpo dotati di sofisticate strumentazioni tecnologiche.
Nell’area posta sotto sequestro, limitrofa ad alcuni appezzamenti coltivati per mezzo di canali d’irrigazione sotterranei, è stato possibile constatare anche l’interramento di rifiuti
speciali.

La Procura della Repubblica di Milano, che coordina le indagini, ha disposto, oltre al sequestro del sito, ulteriori analisi tecniche per stabilire l’entità del possibile pregiudizio
ambientale.

Leggi Anche
Scrivi un commento