La fiamma olimpica in terra cinese

Domani due emissari del Dalai Lama saranno in Cina per discutere della questione tibetana. Intanto è partita questa mattina da Hong Kong la fiamma olimpica, approdata in terra cinese
dopo un tour a tratti segnato da incidenti, culminati con la decisione di Parigi di spegnere la fiaccola e farla viaggiare in autubus.

Una cerimonia ufficiale ha dato il via alla staffetta, poco prima delle 10.30 locali (le 4.30 italiane) sulla penisola di Kowloon. Le forze di sicurezza sono intervenute solo per reprimere
qualche tafferuglio fra manifestanti filo-tibetani e filo-cinesi. numerosi i fermi e le espulsioni alla frontiera dei sostenitori della causa tibetana.

L’unica a cui stata concessa la parola, anche se non sul Tibet, e’ l’attrice americana Mia Farrow, che accusa Pechino per il suo appoggio al governo del Sudan, accusato di commettere
atrocità nel Darfur.

Leggi Anche
Scrivi un commento