La carne indispensabile all’evoluzione dell’uomo

La carne indispensabile all’evoluzione dell’uomo

Il mangiare carne come mattone essenziale per l’evoluzione umana. Tale abitudine, ed i fattori collegati, come il procacciarsi le prede, hanno permesso al cervello di compiere il balzo in
avanti necessario.

E’ la tesi di una ricerca dell’Università di Lund (Svezia), diretta dalla dottoressa Elia Psouni e pubblicata su “PloS ONE”.

La squadra di Lund ha creato un modello matematico basato sugli stadi della vita di 70 specie di mammiferi. Il suo esame ha evidenziato come i piccoli di tutti gli animali passano da
allattamento a svezzamento quando il cervello raggiunge un determinato grado di sviluppo. E’ subito emerso come i cuccioli delle specie carnivore raggiungessero tale momento prima delle specie
onnivore ed erbivore.

Applicando tale principio alla storia dell’uomo, Psouni e compagni hanno così messo in luce i vantaggi di un’alimentazione a base di carne.

Per cominciare, spiegano i ricercatori, il raggiungere prima lo svezzamento permise alle donne umane di gestire più figli contemporaneamente, aumentando la probabilità di
sopravvivenza del gruppo. Inoltre, i nutrienti della carne favorirono l’aumento di dimensione del cervello. Infine, la necessità di cacciare prede di grosse dimensioni stimolò
l’aggregazione tra famiglie ed individui diversi, lo sviluppo di strumenti complessi e di tattiche (e metodi di comunicazione) sofisticati. Tutti gli elementi che porteranno poi alla nascita
della società in senso moderno.

FONTE: Psouni E, Janke A, Garwicz M (2012) Impact of Carnivory on Human Development and Evolution Revealed by a New Unifying Model of Weaning in Mammals. PLoS ONE 7(4): e32452.
doi:10.1371/journal.pone.0032452

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento