La Camera di Commercio di Vercelli accompagnerà cinque aziende alla fiera Project Rebuild Iraq 2008

Vercelli – La Camera di Commercio di Vercelli accompagnerà cinque aziende alla fiera Project Rebuild Iraq 2008, la più importante mostra
riconosciuta in tutto il mondo come l’esposizione prevalente per la ricostruzione dell’Iraq, che si svolgerà ad Amman (Giordania) dal 5 al 8 maggio 2008.

Nello stand collettivo, organizzato dall’Ente camerale, saranno presenti le imprese seguenti:

– ALEA S.R.L. di Gattinara (VC) – produzione di soffioni doccia
– IDRO GAS ENGINEERING EUROPA S.N.C. di Motta de’ Conti (VC) – produzione di materiale in ghisa per la costruzioni di rete tubate in genere (gasdotti, acquedotti, ecc…)
– PASQUALE LINO & FIGLI S.N.C. di Borgosesia (VC) – produzioni di raccordi e tubi in polipropilene, raccordi in pehd
– RIGAMONTI GHISA S.RL. Valduggia (VC) – Produzione di apparecchiature per la protezione attiva degli incendi (idranti, raccorderia), valvolame e accessori per acquedotti (saracinesche, sfiati
ecc.)

e in virtù dell’accordo di collaborazione con la consorella di Novara,

– SANTANGELO FRANCO di S. Maurizio D’Opaglio (NO) – produzione di componenti per impianti termici.

La Giordania è stata prescelta come sede di svolgimento della fiera per i vantaggi che offre: sicurezza, stabilità del regno Hashemita, vicinanza dell’Iraq, ottimi rapporti con il
governo iracheno e con il mondo imprenditoriale, ottime infrastrutture, facilità di ingresso per gli stranieri e per i cittadini iracheni, convenienza del sistema doganale, presenza ad
Amman di numerosi imprenditori e commercianti iracheni e delle società americane prime contractors.

In novembre 2007 le campionature di sei aziende vercellesi sono state presentate alla fiera per l’edilizia «The Big 5 Show» in Dubai. E’ stata la nostra terza presenza negli
Emirati Arabi Uniti, sottolinea il Dott. Giuseppe Formaggio Vice Segretario Generale e responsabile dell’area economica promozionale della Camera di Commercio di Vercelli, ed
ha riconfermato l’interesse del Medio Oriente per le nostre produzioni incoraggiandoci a partecipare alla prossima PROJECT REBUILD IRAQ 2008 in Amman (Giordania) dove la ricostruzione del
paese, l’Iraq, offre un potenziale di business immenso.

Sono previsti circa 2.500 progetti che produrranno una forte domanda di materiali ed attrezzature.

Secondo una ricerca della World Bank i costi previsti nei prossimi anni per la ricostruzione dell’Iraq sono:
? Sistemi elettrici 50,0 bilioni di $Usa
? Impianti idraulici 6,0 bilioni di $Usa
? Educazione 4,8 bilioni di $Usa
? Telecomunicazioni e trasporti 3,4 bilioni di $Usa
? Agricoltura 3,0 bilioni di $Usa
? Sviluppo urbano 120,0 bilioni di $Usa
? Sanità 8,0 bilioni di $Usa
? Ambiente 3,5 bilioni di $Usa
? Industria Petrolchimica 25,0 bilioni di $Usa
? Sicurezza interna 5,0 bilioni di $Usa

In termini di interesse di mercato, ha aggiunto il Comm Giovanni Carlo Verri Presidente della Camera di Commercio di Vercelli, la manifestazione PROJECT REBUILD IRAQ
offrirà l’opportunità di presentare le produzioni delle imprese del settore idro-termo-sanitario, rilevante per il nostro territorio e dove sono concentrate il maggior numero di
società che svolgono attività con l’estero, agli operatori economici iracheni, ai contractors e sub-contractors internazionali, ai rappresentanti del governo iracheno e del Fondo
di Sviluppo Iracheno (Iraq Development Fund) che sono stabilmente presenti nell’area.

Per ulteriori informazioni: Rag.a Elena BALDIN – Camera di Commercio di Vercelli – tel. 0161 598303, e-mail elena.baldin@vc.camcom.it.

Leggi Anche
Scrivi un commento