La caffeina rende più forti i muscoli

La caffeina rende più forti i muscoli

La caffeina potenziare i muscoli, migliorando così le prestazioni atletiche.

E’ quanto sostiene una ricerca della Coventry University (Gran Bretagna) diretta dal dottor Rob James e presentato all’annuale riunione dell’Experimental Biology.

Gli scienziati hanno preso in esame sia la forma massimale, quando il muscolo è spinto al limite della capacità, sia la forza sub-massimale, che copre tutto il resto specie la
resistenza.

Essi hanno condotto esperimenti con topi da laboratorio, somministrando loro varie dosi di caffeina. L’osservazione ha così mostrato come la sostanza aumentasse la potenza e la
resistenza (forza sub-massimale) dei muscoli lunghi delle zampe posteriori. Inoltre, bastavano 70 micromoli di caffeina nel sangue per aumentare del 6% le prestazioni.

A riguardo, il dottor James fa notare come “70 micromoli di caffeina è il massimo assoluto che può essere raggiunto nel plasma sanguigno di un essere umano. Tuttavia
concentrazioni di 20-50 micromoli non sono insolite nelle persone con elevata assunzione di caffeina”.

E’ plausibile che “Una dose molto elevata di caffeina, somministrata magari mediante compresse, polvere o liquidi concentrati potrebbe rivelarsi interessante per un certo numero di atleti che
desiderano migliorare le loro prestazioni atletiche. Un lieve incremento nelle prestazioni ottenute con la caffeina potrebbe fare la differenza tra una medaglia d’oro alle Olimpiadi e un
risultato inferiore”.

Al momento però la caffeina non è inclusa nell’elenco delle sostanza proibite della WADA, l’agenzia anti-doping, fatto che potrebbe vere ripercussioni sulle prestazioni degli
sportivi, anche e sopratutto a livello professionistico.

James fa inoltre notare come ricerche precedenti avevano mostrato come la sostanza migliorasse le prestazioni stimolando il sistema nervoso centrale. Il lavoro dell’Università di
Coventry ha mostrato invece come, ad alti livelli, la caffeina agisca anche sui recettori dei muscoli, provocando una risposta che fa salire soprattutto la resistenza.

Fonte: “Olympic gold? A new effect of caffeine boosts performance”, Society for Experimental Biology 29/06/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento