La Brianza si distingue per la raccolta differenziata

Monza – La provincia di Monza e Brianza si distingue nel panorama lombardo per l’attenzione all’ambiente, con oltre il 55% di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti prodotti, la
nuova provincia brianzola è infatti prima in classifica tra le province lombarde.

Anche Lecco e Varese sono sopra al 50% di rifiuti differenziati. Ogni lombardo produce quasi un chilo e mezzo di rifiuti al giorno. I maggiori «consumatori» a Mantova e Pavia.
È quanto emerge da un’indagine dell’Ufficio studi della Camera di commercio di Monza-Brianza.

«La raccolta differenziata, per imprese e cittadini – ha commentato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza-Brianza – è un fattore di «buona
cittadinanza», ma anche di competitività. In una realtà globale, la competizione non è solo tra singoli, ma tra sistemi territoriali locali, in una idea di sviluppo
sostenibile e, quindi, di qualità complessiva dell’impresa, del lavoro e – quindi – della vita».

Leggi Anche
Scrivi un commento