La Barricaia del Puntale: Il nuovo punto di incontro per i Delegati Sommelier e soci AIS della Provincia di Varese

La Barricaia del Puntale: Il nuovo punto di incontro per i Delegati Sommelier e soci AIS della Provincia di Varese

Borgo di Mustonate (VA) – In una giornata che sembrava magica, con un cielo in costante mutamento, fra squarci di sole accecante e temporali tipicamente
estivi, è avvenuta la grande inaugurazione presso la Barricaia del Puntale, l’ambiente dedicato alle degustazioni Rossi d’Angera e che da oggi
diviene nuova sede ufficiale AIS della Provincia di Varese.

Ad Angera, sul Lago Maggiore, dal 1847 si producono grappe che rappresentano la sintesi perfetta tra artigianalità, sapere antico e spirito
italiano. Ma il luogo intitolato alla degustazione di questi pregiati distillati è la Barricaia del Puntale, situata nel Borgo di Mustonate, antico borgo rurale del ‘700 affacciato
sul Lago di Varese, dedicato alla riscoperta dei sapori, dei valori e delle tradizioni del territorio.

La giornata si apre con la cerimonia di consegna della targa ufficiale dell’Associazione Italiana Sommelier, ‘capitanata’ da Valerio Bergamini,
Delegato AIS della Provincia di Varese e il padrone di casa Francesco Aletti Montano.

“L’obiettivo” – annuncia Bergamini -” è quello di far divenire la Barricaia del Puntale un luogo per tutte le degustazioni AIS della Provincia di Varese. Oggi è presente
già una sede a Varese, ma la Barricaia del Puntale all’interno del Borgo di Mustonate, immersa in un contesto unico e di grande prestigio, rappresenta un luogo perfetto in cui i Delegati
Sommelier e i soci AIS della Provincia di Varese si potranno incontrare ed organizzare importanti manifestazioni”.

A seguire è avvenuta la consegna degli attestati di fedeltà AIS per Nicoletta de Vincenti e Enrico Tosin, per i 10 anni di carriera come Sommelier AIS e il veterano Antonio Erroi
che ha festeggiato commosso, fra gli applausi dei colleghi, i propri onorati 30 anni di carriera.

Al termine della cerimonia, tutti i presenti sono stati invitati ad una doppia degustazione che ha segnato la conclusione dell’anno di degustazioni firmate AIS.

Ad aprire le danze sono stati i vini dell’Azienda Agricola San Marco di Santo Stefano Belbo, sulla collina di Seirole tra le langhe e il monferrato per cui l’arte della viticultura è una
ricchezza che si tramanda da generazioni,

Oltre ai pregiati vini piemontesi di questa Azienda, è stato possibile degustare la nuova linea firmata Rossi d’Angera “Luxury Grappas”, grappe e spiriti d’autore di grande eccellenza e
qualità, appena rientrati dalla Cina, dove hanno emozionato le più importanti fiere di Pechino e Shangai.

www.rossidangera.it
www.borgodimustonate.it
www.aisvarese.it
www.vinisanmarco.com

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento