Internet colonizza il lavoro e la prima serata

L’indagine condotta da OPA Europe, la divisione europea dell’Associazione degli editori su Internet, ha rilevato che nel vecchio continente è in costante crescita il numero delle persone
che usano internet per acquisire informazioni nelle ore di lavoro e di quelle che, nelle ore di prime time, snobbano la tv per dedicarsi alla rete.

Si tratta di una nuova tendenza, che mette in discussione le vecchie convinzioni e spalanca le porte di una nuova epoca, in cui le potenzialità di internet cominciano ad imporsi e ad
essere sfruttate relegando in un angolo gli altri media.
Il presidente di OPA Europe e direttore generale di El Mundo, Koro Castellano, ha spiegato i risultato della ricerca affermando che “le persone restano sempre di più collegate online
durante le ore di lavoro per ottenere informazione, mentre diminuisce l’uso di altri mezzi, ma ciò che davvero sorprende è che la gente si colleghi anche durante la prima serata,
che è stata finora di esclusivo dominio della tv”.
Il 73% degli intervistati, infatti, ha affermato di usare la rete quotidianamente dal proprio ufficio, soprattutto (nell’82% dei casi) per leggere i quotidiani on line o i siti di notizie: da
ciò si comprende come il web rappresenterà a breve lo strumento pubblicitario più usato, anche grazie alle possibilità di personalizzazione che esso fornisce e al
livello di fidelizzazione dell’utente che garantisce.

Leggi Anche
Scrivi un commento