Inps e Inail hanno stipulato una convenzione per lo scambio dei dati relativo all'inquadramento previdenziale delle aziende

INPS e INAIL hanno firmato una convenzione con la quale si impegnano a scambiarsi reciprocamente i dati necessari per il corretto inquadramento previdenziale delle aziende. La legge di
riforma del sistema tariffario dell’INAIL ha stabilito che le aziende soggette all’obbligo dell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro devono essere inquadrate in quattro
gestioni separate (industria, artigianato, terziario, altre attivita’) in base alla classificazione disposta dall’INPS. La convenzione ha quindi lo scopo di consentire ai due Istituti
di non emettere provvedimenti difformi e contraddittori in tema di inquadramento dei datori di lavoro e tassazione delle attivita’ aziendali. In base all’accordo raggiunto, l’INPS
comunichera’ all’INAIL i provvedimenti di classificazione dei datori di lavoro, quelli di cessazione e di variazione di settore di attivita’, e tutti i provvedimenti di iscrizione,
cessazione e variazioni anagrafiche relative agli artigiani, ai commercianti ed agli iscritti alla Gestione separata. A sua volta l’INAIL comunichera’ all’INPS i dati relativi
all’apertura ed alla cessazione delle posizioni assicurative delle aziende, l’elenco dei dipendenti, compresi gli interinali, comunicato dal datore di lavoro dall’inizio alla fine del
rapporto di lavoro, i provvedimenti di iscrizione e cancellazione sia dei titolari delle imprese artigiane e dei loro collaboratori, sia dei collaboratori dei commercianti (i titolari
non sono soggetti all’obbligo assicurativo).

 

Leggi Anche
Scrivi un commento