Inflazione: ISTAT conferma, a marzo sale al 3,3%

Nel giorno in cui l’Istat conferma il preoccupante livello raggiunto a marzo dall’inflazione ( 3,3%), il Codacons rivolge un appello al vincitore delle elezioni, Silvio Berlusconi.

«Chiediamo a Berlusconi di istituire subito un dipartimento ad hoc dedicato esclusivamente ad analizzare e risolvere in modo concreto le problematiche dei consumatori, a partire dalla
corsa folle dei prezzi – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Un dipartimento che esiste addirittura in Messico (Profeco) e che, a differenza di Mister Prezzi, dovrà avere
reali possibilità di intervento su prezzi e tariffe, e la capacità di elevare sanzioni pesantissime contro le speculazioni».

«Il dato diffuso oggi dall’Istat di un’inflazione al 5,2% solo per alimentari, carburanti e spese per la casa, fa rabbrividire, e deve portare Berlusconi e la sua maggioranza ad una seria
riflessione sull’argomento – conclude Rienzi – considerato che di questo passo a fine anno si concretizzerà una maxi-stangata pari a 1.300 euro a famiglia».

Leggi Anche
Scrivi un commento