Inaugurata la mostra «Arti incrociate»

 

A Palazzo Rasponi, in via D’Azeglio, è stata inaugurata, questo peomeriggio la mostra «Arti incrociate», alla presenza del presidente della Provincia,
Francesco Giangrandi, dell’assessore del Comune di Ravenna, Electra Stamboulis, della presidente dell’A.P.C.A.L. (Association de Promotion Culturelle des Artistes
Limousins), Annie Vergne.

Quarante le opere esposte nella sala esposizioni di Palazzo Rasponi, firmate da dodici artisti riuniti nell’A.P.C.A.L. di Limoges.

La Regione francese del Limousin e la Provincia hanno stretto un protocollo di cooperazione otto anni fa, nel 2000. «Da allora – precisa il presidente Giangrandi – abbiamo avviato
scambi e collaborazioni grazie ai progetti UE. Le nostre due comunità hanno accolto con favore ed entusiasmo queste nuove relazioni, soprattutto in ambito culturale».

Nel 2007, artisti della nostra provincia operanti nell’ambito della ceramica hanno esposto con successo le proprie opere nella regione transalpina del Limousin. Quest’anno
con «Arti Incrociate» si rinnova il saldo legame d’amicizia e scambio culturale tra Ravenna e il Limousin.

Da martedì 23 settembre a domenica 5 ottobre, l’ingresso alla mostra è gratuito nei seguenti orari: dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 18; venerdì 5
ottobre solo fino alle ore 13.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento