Inail: Protocollo n. 2059 del 28 gennaio 2009.

 

In riferimento alla comunicazione delle deleghe alla elaborazione del Libro unico del lavoro, si informa che tutti gli intermediari che gestiscono un numero di deleghe superiore a
1001 , possono trasmettere via e-mail alla Direzione Centrale
Rischi (dcrischi@inail.it), entro il 31 gennaio 2009, l’elenco delle deleghe medesime servendosi dell’allegato
tracciato in txt.

Gli adempimenti2 si intenderanno soddisfatti nei termini con il
trasferimento di detto file entro la data sopra indicata.

La Direzione Centrale Servizi Informativi e Telecomunicazioni provvederà successivamente ad inserire in procedura i dati comunicati.

      

IL DIRETTORE CENTRALE
f.to (dr. Fernando Giannoni)

    

Il file txt deve avere il seguente tracciato a struttura fissa: 

Tracciato struttura fissa

Nome campo

Tipo

Lunghezza

Valori ammessi

codice fiscale consulente

char

16

codice cliente

num

9

tipo stampa

char

1

T= modulo continuo L= laser a= altro

Delega tenuta

char

1

N= nessuna delega T= totale P= parziale

Nuovo numero di autorizzazione

num

5

Vecchio numero di autorizzazione

char

16

 

Note: 

1- L’inserimento delle deleghe nella procedura telematica “Libro unico – Numerazione unitaria” tramite la funzione “upload file” permette l’inserimento da 1 a 100 clienti.

2- DM 9 luglio 2008, art. 2. Circolare n. 20/2008 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.
 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento