Imu Comune di Milano: le aliquote differenziate secondo il suggerimento di Assoedilizia

Imu Comune di Milano: le aliquote differenziate secondo il suggerimento di Assoedilizia

Inizio messaggio inoltrato:
Data: 27 giugno 2012 17.03.55 GMT+02.00
Oggetto: Imu Comune di Milano – Le aliquote differenziate secondo il suggerimento di Assoedilizia – Colombo Clerici commenta
Rispondi a: info@colomboclerici.it

ASSOEDILIZIA
RIDOTTE LE ALIQUOTE IMU SULLE ABITAZIONI LOCATE
E SUGLI IMMOBILI COMMERCIALI E ARTIGIANALI

Soddisfazione del presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici:  

“Recepito il principio giuridico presente nella legge istitutiva dell’Imu, da noi indicato”

Milano – 28 giugno 2012
Il presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici esprime soddisfazione per la decisione del Comune di Milano, assunta con il  
fattivo contributo dell’opposizione, di differenziare le aliquote dell’imposta, ritoccandola al ribasso  per le case “locate regolarmente”   (dall’1,06 allo 0,96 per mille)
oltrechè per nuove imprese, onlus, artigiani e negozi : “Una decisione che, recependo il principio giuridico  
indicato da Assoedilizia, in conformita’ allo spirito della legge (sul federalismo fiscale municipale) istitutiva del tributo, pur non risolvendo il problema di fondo rappresentato dalla
eccessiva gravosita’ di questa imposizione fiscale, e’ un chiaro segnale di attenzione amministrativa; rispondendo maggiormente a criteri di equità fiscale e di sostegno dell’economia
della città” afferma Colombo Clerici.

Foto: Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia e (di spalle) Achille Colombo Clerici

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento