iMEAT 2021si parte: tutto all’insegna della rinascita

iMEAT 2021si parte: tutto all’insegna della rinascita

Creare un contesto di relazione dove domanda e offerta possono incontrarsi per ampliare le rispettive attività e valutare nuove e moderne idee e strategie in un mercato che deve inevitabilmente evolvere e guardare a un futuro più aperto e innovativo.

È sempre stato questo l’obiettivo della società Ecod fin da quando, qualche anno fa, ha dato avvio al progetto fieristico iMEAT che, crescendo di edizione in edizione, è diventato una realtà ben definita nel contesto fieristico nazionale.

La settima edizione di iMEAT by Ecod – 12/14 settembre 2021, ModenaFiere, sarà speciale perché lungamente attesa, sarà unica perché all’insegna di quella rinascita che tutti desideriamo dopo il periodo complicato dalla pandemia.

 

INTERESSANTI LE NOVITÀ CHE CARATTERIZZANO iMEAT BY ECOD 2021

Suddivisione in tre aree distinte, una dedicata ad attrezzature, macchinari, ingredienti; l’altra, iMEAT Eccellenze, alle specia- lità di prodotto finito; infine, la novità programmata da tempo e rimandata per cause di forza maggiore: iMEAT Farm, ideata per mettere in collegamento allevatori e produttori di carni di alta qualità con il mondo della macelleria allo scopo di creare una sinergia costruttiva.

 

Confermati i tre giorni espositivi proprio per riuscire ad intercettare un target di visitatori ancora più ampio, con esigenze di sposta- mento e programmazione diversificate dando ai negozi di macelleria e di gastronomia, alla ristorazione e alle aziende agrituristiche, l’opportunità di essere presenti per aggiornare o innovare la propria attività. Strategia particolarmente necessaria quest’anno poiché l’accesso alla fiera sarà soggetto a limitazioni e controlli di sicurezza imposti a livello ministeriale.

 

ALTRA GRANDE NOVITÀ PER I NOSTRI ESPOSITORI

A conferma dell’internazionalità attribuita ad iMEAT nell’ultima edizione, ottimizzeremo il lavoro svolto in Spagna con le due edizioni di iMEAT Espana (2018 e 2019), invitando più di 3.500 macellerie e salumifici spagnoli a seguire l’evento con collegamenti in diretta sulla pagina FB dedicata alla fiera spagnola.

Daremo così l’opportunità, agli espositori che lo desiderano, di promuovere i loro prodotti anche sul mercato spagnolo con delle video interviste.

Il programma di eventi collaterali, oltre ai corsi teorico-dimostrativi, contempla una giornata dedicata alle gare e altre iniziative in corso di definizione. Tutto nell’ottica di creare suggestioni da trasporre e personalizzare nel proprio negozio o attività.

Sempre vivace l’attività di Federcarni, operativa nell’area offerta da Ecod, con la finale del Campionato giovani macellai ed altre inizia- tive che offriranno momenti di formazione ed intrattenimento.

L’accesso e la visita in sicurezza – per visitatori, espositori e personale – sono le priorità di Ecod e, in collaborazione con ModenaFiere, sono allo studio protocolli e direttive volte ad assicurare le migliori condizioni per lavorare in serenità e in maniera efficiente e auspi- cabile.

Scrivi un commento