Il Veneto ti strega… il Durello ti incanta

Il Veneto ti strega… il Durello ti incanta

Le Priare, le grotte di Giulietta e Romeo, nel cuore della montagna di Montecchio Maggiore dominata dai castelli dei Capuleti e dei Montecchi, hanno ospitato ieri sera il caloroso brindisi con
Lessini Durello DOC che giornalisti, produttori e operatori hanno voluto in anteprima dedicare al Festival dell’Enoturismo che si apre oggi, a partire dalle 17.00, alla Fiera di Vicenza assieme
al Festival del Durello e al Festival dei Misteri del Veneto, in programma a novembre in tutte le province della regione.

“Il Veneto ti strega… il Durello ti incanta” è stato lo slogan dell’incontro dell’originale incontro organizzato dal Consorzio del Lessini Durello in uno dei luoghi meno conosciuti
del Veneto, e solo da quest’anno aperto al pubblico, ma tra i più affascinanti del Vicentino e dell’intera Regione. Le Priare sono infatti grotte artificiali, un labirinto di cave di
pietra usate dall’epoca romana fino alla metà del secolo scorso, che si snodano per alcune centinaia di metri e terminano nella Camera della Morte: un vasto antro collegato da un camino
naturale con l’esterno. Qui, “streghe e maghi” hanno stappato le bottiglie di Durello Spumante DOC per celebrare le iniziative che in questi giorni saranno in scena alla Fiera di Vicenza e per
il prossimo mese in tutto il Veneto, all’interno del Festival dei Misteri.

Per ulteriori informazioni:
www.spettacolidimistero.it
www.veneto.to.

“Vieni a veder Montecchi e Cappelletti,
Monaldi e Filippeschi, uom sanza cura:
color già tristi, e questi con sospetti!”
Dante, Purgatorio, Canto IV, scritto mentre era ospite degli Scaligeri, due secoli prima di Shakespeare

Leggi Anche
Scrivi un commento