Il Sagrantino in Supercoppa

Il Sagrantino in Supercoppa

Finale al Sagrantino per la partita di Supercoppa Frecciarossa, primo trofeo della stagione, che si è disputata ieri allo stadio Giuseppe Meazza di Milano tra l’Inter campione d’Italia e la Juventus vincitrice della Coppa nazionale e che ha visto avere la meglio la squadra guidata da Simone Inzaghi.

La cena organizzata nella sala Executive Lounge dello Stadio “Giuseppe Meazza” in occasione della Supercoppa Frecciarossa e firmata dallo starchef umbro Gianfranco Vissani, ha visto il debutto in anteprima assoluta della nuova annata, la 2018, del Sagrantino di Montefalco Collepiano dell’azienda agricola Arnaldo Caprai, con cui hanno brindato gli ospiti della Lega (dal ct  della Nazionale Roberto Mancini a Paolo Bonolis, solo per citarne un paio): un’etichetta storica della cantina (la prima annata di produzione, infatti, è datata 1979).

La 2018 è stata un’annata piovosa in primavera e siccitosa durante i mesi estivi, condizioni che hanno permesso una perfetta maturazione delle uve: a questo si aggiungono 22 mesi in barrique di rovere francese e almeno 6 mesi in bottiglia che hanno conferito al Collepiano di arricchirsi di aromi di confettura di mora, pepe, chiodo di garofano e vaniglia, una nota balsamica e un tocco di cipria, mentre in bocca risulta potente, setoso, appagante, perfetto abbinamento di piatti a base di selvaggina, spezzatini e carni arrosto.  Un vino straordinario come il suo debutto in Supercoppa.

Leggi Anche
Scrivi un commento