Il Parlamento Somalo ha concesso la fiducia al Governo

La Viceministra degli Affari Esteri con delega alla cooperazione e all’Africa sub-sahariana, Patrizia Sentinelli, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Primo Ministro Somalo Nur
«Adde» Hassan Hussein, congratulandosi per il voto del Parlamento Somalo, che stamane ha concesso la fiducia al Governo.

La Vice Ministra Sentinelli ha espresso l’ apprezzamento dell’ Italia per le scelte operate da Hassan Hussein in linea con le raccomandazioni della Conferenza di riconciliazione nazionale. La
formazione di una compagine governativa ridotta nei numeri e composta per metà da Ministri che non rivestono incarichi parlamentari – ha sottolineato la Vice Ministra – faciliterà
il dialogo fra tutte le componenti della società civile somala e la loro inclusione in meccanismi di rappresentanza democratica, come auspicato a più riprese dalla comunità
internazionale e dall’ Italia in particolare.

La Viceministra Sentinelli si è altresì riferita con grande favore agli elementi qualificanti del programma di governo, quali il dialogo tra Governo ed opposizione per consolidare
il processo di riconciliazione nazionale, la trasparenza amministrativa, l’impegno a facilitare il lavoro degli operatori umanitari ed a garantire un adeguato quadro di sicurezza, basato sulla
cessazione di ogni forma di violenza e sulla tutela dei diritti fondamentali per tutto il popolo somalo.

Il Primo Ministro Hassan Hussein ha tenuto ad esprimere la più viva gratitudine per l’impegno dell’ Italia nei confronti della Somalia, dispiegato tanto sul versante del dialogo politico
quanto nel settore della cooperazione allo sviluppo.

La Viceministra Sentinelli ha ribadito che l’ Italia sosterrà il Governo somalo nel suo impegno a proseguire lungo il cammino della pacificazione nazionale, auspicando allo stesso tempo
che possano al più presto configurarsi in Somalia condizioni di stabilità istituzionale e reciproca fiducia tra le forze politiche tali da consentire, nel 2009, lo svolgimento
delle previste consultazioni elettorali.

Leggi Anche
Scrivi un commento