Il nuovo condominio secondo la riforma – Autori: Achille Colombo Clerici, Nicola Assini, Marco Marchiani

Il nuovo condominio secondo la riforma – Autori: Achille Colombo Clerici, Nicola Assini, Marco Marchiani

Oggetto: Riforma del Condominio – Wolters Kluwer – Quesiti – Rispondono Achille Colombo Clerici, Nicola Assini, Marco Marchiani
 

Presentato il 9 aprile in via Meravigli, sede di Assoedilizia
il volume:

IL NUOVO CONDOMINIO SECONDO LA RIFORMA

E’ in distribuzione il volume “IL NUOVO CONDOMINIO SECONDO LA RIFORMA” (autori  Achille Colombo Clerici, Nicola Assini, Marco Marchiani, editore Wolters Kluwer Italia,  versione carta
€ 28, versione ebook € 19,60 più iva) che tratta il condominio in tutte le sue parti, con approfondimenti di prima lettura alla nuova normativa condominiale, cercando di dare
risposte ai dubbi insorti e prime indicazioni operative.

Il volume analizza le principali novità introdotte dal nuovo testo legislativo, tra cui in particolare: l’ambito di applicazione e la gestione delle parti comuni, l’assemblea e le nuove
maggioranze, il regolamento condominiale, le tabelle millesimali, le trascrizioni, la figura professionale dell’amministratore e i suoi nuovi obblighi, la posizione dei vari condomini.

Il volume presentato in Assoedilizia, via Meravigli 3, Milano (tel. 02-88559.1) martedì 9 aprile alle ore 18.
 
                 
——-                        
——–                  ———

Prefazione:
Achille Colombo Clerici
Presidente di Assoedilizia
Associazione Milanese della Proprietà Edilizia

Dopo più di un decennio di tentativi di revisione, di proposte, di decisioni e di ripensamenti – a distanza di oltre cinquant’anni dall’ultima elaborazione legislativa,
attraverso la quale erano state introdotte pochissime novità e modificazioni delle norme previgenti – è stato finalmente approvato il testo di una riforma organica
dell’istituto del condominio, con l’introduzione di molti adeguamenti alla elaborazione giurisprudenziale sviluppatasi nel tempo e con l’aggiunta di alcune importanti
novità.
Il contenuto della riforma non rappresenta il miglior risultato che si potesse raggiungere: molte formulazioni utilizzate sono criticabili, a volte inesatte, poco comprensibili e
foriere di incertezze interpretative.
Tuttavia si tratta di un primo importante
passo sulla via della razionalizzazione della disciplina dell’istituto, compiuto alla fine di una legislatura travagliata, che probabilmente
di più non avrebbe potuto produrre.
Tuttavia ci auguriamo che in futuro si possa conseguire, nel solco tracciato, un ulteriore miglioramento della normativa.
Pensiamo, ad esempio, al mancato riconoscimento
della distinzione tra condominio reale e condominio virtuale, nonchè alla scarsa attenzione dedicata alla natura giuridica del
condominio ed all’istituto del supercondominio.
Questo volume vuole costituire solo una prima lettura interpretativa del nuovo testo normativo disciplinante l’istituto condominiale, cercando di dare risposte ai dubbi insorti e
indicazioni esegetiche alle modificazioni introdotte.
Essa contiene ovviamente
l’opinione personale degli autori e non ha pretese di categoricità. Anticipa,
viceversa, alcune linee di lettura delle norme di legge, in attesa di una parola più definitiva che sarà data dagli orientamenti giurisprudenziali.
Assoedilizia ha voluto affiancare al marchio dell’Editore il proprio logo, non tanto per far proprio o avallare il contenuto della pubblicazione che raccoglie la mera opinione
degli autori, quanto per sottolineare, da un lato, l’opportunità di fornire
tempestivamente una vasta utenza di operatori di un ampio ed organico strumento di
lavoro, di cui riscontriamo l’urgenza; dall’altro, per evidenziare l’inizio di un dialogo con l’Editore stesso che, come ci proponiamo, possa essere il primo metro di un proficuo
e duraturo rapporto di collaborazione.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento