Il Gruppo Giovani esplode in Molise con oltre 80 fornai presenti

Il Gruppo Giovani continua a seminare presenze su tutto il territorio nazionale, in Molise, al corso con lievito naturale e tecnologia del freddo, sono stati presenti oltre 80 fornai delle
province di: Ascoli Piceno, Aquila, Chieti, Campobasso, Isernia, Foggia, Bari , Taranto, Benevento, Caserta, Salerno, Napoli, Latina, Frosinone e Roma.

Così, ancora un volta, il Molise si trasforma in terra di lancio per tutte le province del Centro-Italia per i corsi organizzati.

Durante il corso, sono stati prodotti pani con lievito naturale, ciabatte e baguette con bighe di 18 ore di lievitazione, focacce con percentuali di acqua 110 percento. Si è parlato
delle schede tecniche delle farine che su ogni prodotto lavorato hanno risposto con successo. Tutti i prodotti lavorati sono stati messi nelle ferma lievitazione partendo da una pezzatura
piccola di gr. 300, per arrivare a quella grande di kg 2.50, questo per ogni prodotto.

Il giorno seguente, la buona riuscita del prodotto ha sbalordito tutti i partecipanti che essendo un po’ scettici sulla ferma lievitazione, hanno iniziato a capire che con questa possono
migliorare la qualità dei loro prodotti.

«Un ringraziamento in particolare», ha dichiarato il presidente dell’associazione del Molise Edmondo Di Mambro, «lo vorrei fare al sig. Giuffra Sergio per la chiarezza che ha
dato a tantissimi fornai che, avendo problemi con le tecnologie del freddo, ha risposto a tutte le problematiche ad esse relative».

«Grazie anche al Gruppo Giovani della Puglia che, vedendo tantissima gente presente, hanno preparato la colazione per il girono successivo».

Alla fine del corso non è mancato un bel gesto di solidarietà: tutto il pane cotto è stato donato al Convento Cappuccini «San Nicandro » di Venafro per portarlo
alle famiglie bisognose.

Leggi Anche
Scrivi un commento