Il fascino dell’enogastronomia

 

Un fatto di cronaca: tale Helg Sgarbi ha ingannato e truffato molte donne europee tra cui la quarantaseienne lady germanica padrona della Bmw.

L’uomo, arrestato dalla polizia tedesca, ha raccontato del suo modo con cui corteggiava le donne, spillando soldi e facendo ricatti. Come un Don Giovanni mozartiano nella
lista delle sue amanti vi erano “donne di ogni grado, d’ogni forma, d’ogni età “ e che conquistava con la sua raffinatezza, invitandole in grandi
ristoranti o in esclusivi templi dell’enogastronomia.

-“ Helg era un uomo affascinante, occhi blu, alto, snello, con un fascino alla James Bond e con una particolare attenzione al cibo ed alla tavola, sono stata nei templi
dell’enogastronomia, ristoranti famosi e luoghi bellissimi ”- : così ha deposto Susanne Klaten . Ma anche tutte le altre donne truffate da questo gigolò
parlano di estrema raffinatezza del cibo che offriva e gli straordinari viaggi enogastronomici alla ricerca del meglio al mondo. Ecco alcune deposizioni delle donne truffate, ed i
viaggi alla ricerca dei cibi supremi.

“Mi ha portato un giorno con il supertreno Mistral da Parigi ad Arcachon dove ci sono le migliori ostriche al mondo, ho pasteggiato con una magnum di champagne Krug
Reserve du Mosnil millesimato, mi ha detto che era una rarità assoluta ”

“ Un giorno siamo stati in Piemonte a Neive in un bellissimo ristorante, mi ha offerto una specie di spaghetti ricoperti da una montagna di tartufo bianco d’Alba,
un tartufo gigante, mi ha detto che è stato trovato per me e me lo ha regalato, è stata una grande emozione “

“ Siamo stati in Italia su una grossa Mercedes con autista in livrea. Siamo stati a Cortona al Falconiere e mi ha fatto preparare una cena sulla torre, a base di cacciagione con
tanti vini rossi toscani in enormi bicchieri di cristallo”

“ Un viaggio alla ricerca dei migliori salmoni nelle isole Lafoten a Leknes su un peschereccio, mi ha detto che la baffa che abbiamo mangiato era affumicata solo per me, con fumo
ottenuto bruciando doghe di vecchie botti da wisky insieme a pigne di bosco ed una goccia del mio profumo preferito “

Lo scorso novembre mi ha fatto fare un viaggio in Italia a Roncofreddo ( ndr: Forlì) perchè voleva ch’io vedessi aprire le fosse di uno speciale formaggio e mi ha
fatto incidere su una forma il mio nome”

“ Mi ha portata a Santa Maria di Leuca ( Italia, Lecce) e mi ha cucinato alla brace un branzino gigante appena pescato con un vino bianco fresco e poi siamo andati
in barca alle grotte marine a fare l’amore”

Senz’altro un farabutto il signor Helg Sgarbi, e in galera non credo potrà degustare i suoi piatti prelibati, ma ha di certo “inventato” un modo certamente
intrigante ( e pagante) per conquistare le donne.

Leggi Anche
Scrivi un commento