I vini di Astesana protagonisti a Identità Golose

La Strada del Vino Astesana inaugura la sua ottava stagione di promozione del suo territorio (l’area omonima che comprende Asti e i 49 Comuni a sud del capoluogo e il Comune di Castiglione
Tinella in provincia di Cuneo) e nei primi mesi del 2008 concentra la sua attività, in collaborazione con i soci, per una serie di degustazioni di vini Barbera d’Asti, Moscato d’Asti e
Brachetto d’Acqui in ristoranti di varie località italiane.

Il primo appuntamento è in calendario nel programma di Identità Golose (il Congresso di cucina d’autore in scena a Milano dal 27 al 30 gennaio). Con la cucina di Danilo
Angè del ristorante Paradosso, premiato recentemente dalla rivista Barolo & Co. per la carta dei dolci, il menu della serata (? 65 a persona, ? 85 con abbinamento vini)
prevede: aperitivo con bollicine, ostrica e culatello, le consistenze del baccalà: il cono croccante con il mantecato, la tartare con la gelatina di frutto della passione e la frittella
con crema di topinambur, millefoglie di foie gras di anatra e datteri, brioche al caffè e infuso di mela cotogna, ravioli di germano reale con chorizo e capesante al pan di spezie, cubo
di controfiletto di cervo in crosta di fave di cacao, crema di patate e spugnole, scampo all’arancia e sorbetto all’anice e agrumi, le sfumature di cioccolato, caffè e piccola
pasticceria.

Leggi Anche
Scrivi un commento