Identità Golose – Congresso italiano di cucina d’autore

Il carisma dei più grandi chef, il gusto in evoluzione, lo spettacolo della creatività, sono gli ingredienti di Identità Golose – congresso italiano di cucina d’autore,
evento cult della gastronomia di eccellenza.

L’originalità e la ricchezza dei contenuti hanno fatto di Identità Golose il punto di riferimento di tutto ciò che accade di nuovo sulla scena della cucina, intesa come
espressione internazionale di concetti e idee innovativi, secondo un binomio ormai consolidato: qualità e innovazione.
La quarta edizione andrà in scena a Milano, a Palazzo Mezzanotte, dal 27 al 30 gennaio.

Oltre 70 saranno gli chef – fra i più noti del panorama internazionale – provenienti da tutta Europa, dal Brasile e dagli Stati Uniti che, attraverso il racconto della propria
esperienza, offriranno una full immersion nella qualità e nella innovazione del gusto.
La quattro giorni proporrà l’alternarsi sul palcoscenico dei cuochi che illustreranno al pubblico l’esecuzione di una nuova tecnica, l’utilizzo di ingredienti inediti, l’estrema
padronanza della materia. Tutto eseguito e filmato dietro le quinte, assaggiato e commentato per il pubblico che potrà assistere alla preparazione del piatto, proiettata su grande
schermo.

Fra i piu attesi protagonisti dell’edizione 2008 Heston Blumenthal, patron del ristorante The Fat Duck a Bray on Thames, 3 stelle Michelin; Alex Atala, figlio di oriundi palestinesi, ex dj,
oggi carismatico patron del ristorante D.O.M. di San Paolo del Brasile, una finestra aperta sulla gastronomia del terzo millennio, seduttivo intreccio fra culture, esperienze e
biodiversità e Lidia Bastianich, la first lady della cucina italiana, nota a milioni di americani grazie alla trasmissione Lidia’s Italian Table, Best Chef in New York nel 1999 e
proprietaria, dal 1981, del ristorante Felidia che la celebre guida Zagat segnala da anni fra i top restaurant della Grande Mela.

Quest’anno riflettori puntati sull’Inghilterra – nazione ospite del congresso – alla scoperta della rivoluzionaria scena gastronomica britannica e sulle attese performance dei più
promettenti chef dell’Abruzzo, regione ospite 2008.

Ricco e articolato il programma degli interventi: dal focus sulla Lombardia, all’evento Di Gene in Genio – generazioni a confronto, dai seminari sulle carni, all’approfondimento su pane e pizze
e sulla pasticceria.
Infine l’ABCD della creatività dove A sta per Andoni Luis Aduriz (Spagna), B per Heston Blumenthal (Inghilterra), C per Carlo Cracco (Italia), D per Jacques Decoret (Francia): è
il pokerissimo che calerà sull’ultima delle giornate del congresso.

La quarta edizione di Identità Golose vede, a conferma del crescente successo dell’iniziativa, il supporto di grandi realtà leader nel loro settore: Consorzio Tutela Grana Padano,
Acqua Panna – S. Pellegrino, Consorzio Tutela Asti D.O.C.G. e Birra Moretti.

E’ possibile partecipare al congresso effettuando l’iscrizione direttamente dalla home page del sito www.identitagolose.it
I costi sono compresi fra le 120 euro (per la partecipazione ad un seminario di approfondimento dalle ore 9 alle ore 18) alle 450 euro (per la partecipazione ai quattro giorni del congresso).
Pacchetti speciali sono previsti in relazione a specifiche esigenze di partecipazione.
Contemporaneamente al congresso 38 ristoranti milanesi (innovativi, tradizionali, etnici) proporranno menu (a partire da 35 euro) ispirati a Identità Golose. Tutte le informazioni sono
disponibili sul sito alla voce «fuori congresso».

Leggi Anche
Scrivi un commento