Enogastronomia, Paolini: «Chef abruzzesi alla ribalta nazionale»

Pescara – «L’Abruzzo guadagna un’altra occasione per essere al centro della scena nazionale, questa volta valorizzando la sua identità enogastronomica e candidandosi come
meta alternativa ad altre regioni, come l’Umbria e la Toscana» così stamane il vicepresidente della Giunta regionale e assessore al Turismo, Enrico Paolini, ha presentato la
partecipazione dell’Abruzzo al congresso internazionale di cucina d’autore «Identità golose» che si svolgerà a Milano, nei locali di palazzo Mezzanotte, dal 27 al 30
gennaio prossimi.

Il vicepresidente Paolini ha ricordato che proprio nei mesi scorsi si è costituita un’associazione che riunisce i migliori ristoratori abruzzesi, «Qualità Abruzzo».

Al congresso saranno presenti i più grandi e famosi chef del mondo, tra cui quelli abruzzesi che illustreranno l’enogastronomia regionale nelle giornate del 28 gennaio, quando
cucineranno in un rinomato albergo milanese e del 29 gennaio, quando interverranno nella sessione pomeridiana del congresso intitolata «L’Abruzzo a tavola». L’Abruzzo inoltre
avrà un proprio spazio espositivo, curato ed allestito dall’Aptr. «L’occasione è propizia per propagandare e promuovere la conoscenza dei tesori agroalimentari dell’Abruzzo,
grazie anche alla collaborazione offerta dall’assessorato all’Agricoltura – ha sottolineato Paolini – ma come già avvenuto in altre occasioni di rilevanza nazionale anche in questa
sarà promossa l’immagine complessiva dell’Abruzzo turistico e del suo patrimonio ambientale, artistico, storico e paesaggistico». Il congresso milanese ha già un suo sito
web: www.identitagolose.it., corredato dal programma della manifestazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento