I buyer tedeschi sbarcano in massa a PastaTrend 2011

I buyer tedeschi sbarcano in massa a PastaTrend 2011

Si arricchisce di presenze importanti, proveniente da diverse regioni della Germania,
il gruppo dei buyer tedeschi all’edizione 2011 di PastaTrend. Ai compratori che avevano già dato la loro adesione se ne sono aggiunti altri undici, che saranno tra gli stand del grande
Salone della Pasta per valutare quali prodotti di qualità italiana potranno proporre ai consumatori tedeschi. Grossisti, importatori, aziende impegnate nel catering, nella ristorazione e
nel commercio al dettaglio, produttori di specialità gastronomiche.
Tra i buyer tedeschi che parteciperanno a PastaTrend 2011 sono rappresentate tutte
le categorie merceologiche del settore.

Arriveranno in Italia appositamente per il grande Salone della Pasta, in cerca delle migliori occasioni per arricchire la loro proposta commerciale. Se i prodotti italiani hanno sempre avuto
grande fortuna tra i consumatori tedeschi, nel tempo si è fatta strada anche una richiesta di maggiore qualità, per soddisfare la quale non c’è niente di meglio che attingere
direttamente dai migliori prodotti della filiera italiana della pasta. Le aziende tedesche del settore enogastronomico lo hanno recepito benissimo, tanto che la loro presenza a PastaTrend si
annuncia massiccia. L’idea che oltre al vino, all’olio e all’aceto, anche la pasta vada riconosciuta per qualità degli ingredienti, della produzione, della provenienza e del marchio, apre
grandi prospettive all’artigianato e all’industria italiana del settore. I buyer tedeschi, che vantano fatturati milionari, si confronteranno con questa offerta, nella convinzione che a
PastaTrend troveranno l’eccellenza mondiale della filiera della pasta.

Leggi Anche
Scrivi un commento