Halloween: Cala il business della festa

 

Cala la febbre della festa di Halloween. Secondo le stime del Codacons solo 6 milioni di italiani festeggeranno la ricorrenza del 31 ottobre, partecipando alla colorata festa. Una forte
differenza rispetto agli 8 milioni di italiani raggiunti sia nel 2007 che nel 2006. Un calo che si ripercuote anche sul business complessivo che scende dai 255 milioni di euro del 2007
ai 200 di quest’anno.

Di seguito come si ripartisce il giro d’affari:

– 90 milioni di euro per le feste nei locali, discoteche e ristoranti (110 nel 2007);
– 55 milioni di euro per maschere e travestimenti (70 nel 2007);
– 40 milioni di euro per gadget vari (55 nel 2007);
– 15 milioni di euro solo per le zucche in tutte le loro varianti: di plastica, vere, dipinte … (20 nel 2007).

Il 70% del giro d’affari sarà determinato da bambini e da giovani al di sotto dei 25 anni. Secondo il Codacons la flessione è determinata in gran parte dalla crisi
finanziaria in atto, ma anche dal fatto che la festa da un lato ha perso l’effetto novità dei primi anni e dall’altro non è ancora diventata una nostra tradizione.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento