Gualtiero Marchesi, Principe della Cucina Italiana, Champagne De Vilmont

 

27 giugno 2014 Cortina Dalseno
Qui da Giovanni nel piacentino, ogni anno si festeggia il compleanno di Cino Tortorella a base di Champane francese (ma di proprietà italiana).
Quest’anno, proprio su idea di Cino Tortorella, La De Vilmont ha premiato il Principe della Cucina Italiana- Francese Gualtiero Marchesi.
E Gualtiero ha subito ordinato una riserva Speciale “Gualtiero Marchesi” per il suo Ristorante Castello che aprirà tra pochi mesi.
L’intervista è di Giuseppe Danielli, Direttore e Fondatore di Newsfood.com
Champagne de Vilmont
François Alphonse Donatien De Vilmont, marchese di San Crevés, aristocratico francese vissuto nella Francia dei Borbone e famoso ufficiale delle guardie Reali a cavallo di Luigi XVI e dell’esercito rivoluzionario poi.
Si narra che a Valmy, la notte successiva la battaglia contro le armate austro-prussiane, nell’accampamento degli ussari francesi il nobile De Vilmont, per stapparle, sciabolò le bottiglie di champagne come aveva fatto con gli squadroni nemici.
A questo personaggio leggendario, ghigliottinato durante il periodo del “terrore”, si intitolò questo champagne, in onore alla grande Vittoria conseguita.

Vini rari e irripetibili, come le imprese cui si ispirano, gli Champagne De Vilmont prendono vita nel terroir della rinomata zona AOC: nella splendida cornice di Rilly La Montagne, a pochi chilometri dalla rinomata Reims, dove le rigogliose vigne di champagne ricoprono i fianchi delle verdi colline circostanti.

Ristorante Da Giovanni
Nel 1919, quasi 100 anni fa, è nata l’osteria ma si producevano anche salumi e vino, ed era il punto di riferimento della zona in quanto si poteva trovare un po’ di tutto: alimentari, drogheria, macelleria, rivendita tabacchi… Giovanni e Carolina iniziano la gestione nel 1964 che propone prevalentemente piatti del territorio, utilizzando i migliori ingredienti. Da allora non è cambiata la volontà di ricerca dei migliori prodotti e, la maggior parte, proviene direttamente dal proprio orto. In cantina sono circa 600 le etichette dei migliori vini. Una volta all’anno si dedica una serata allo Champagne De Vilmont, oltre 150 Magnum vengono sacrificati al Dio Bacco.
Ristorante da Giovanni
Strada di Cortina, 1040
29010 Alseno Piacenza
0523 948304
www.dagiovanniacortina.com
posta@dagiovanniacortina.com
Leggi Anche
Scrivi un commento