Grandi testimonial della letteratura italiana e internazionale si avvicenderanno in questi giorni nella “Città del Noncello”

 

Pordenone – Con un’anteprima ieri nel nome di Pier Paolo Pasolini, è iniziato ufficialmente “pordenonelegge.it”, il festival giunto alla nona edizione e che fino a domenica 21
settembre propone in 141 incontri la possibilità di incontrare oltre 200 autori ospiti.

Grandi testimonial della letteratura italiana e internazionale si avvicenderanno in questi giorni nella “Città del Noncello”, come Michael Cunningham, Alessandro Baricco,
Catherine Dunne, Arturo Perez Reverte, Paolo Giordano, Vandana Shiva, Carlo Lucarelli e Salvatore Niffoi, e con autorevolissimi protagonisti del pensiero del nostro tempo, da Marc Levy
a Jean-Luc Nancy, da Judith Butler a Fritjiof Capra ad André Glucksmann.

A siglare l’inaugurazione del festival sarà l’intervista allo scrittore Roberto Calasso, condotta dal giornalista Marino Sinibaldi, ideatore e conduttore di “Fahreneit” su
RadioTre. Alla conversazione seguirà l’atteso reading di Roberto Calasso, “La folie Baudelaire”, dal suo libro di imminente pubblicazione per Adelphi, preziosa anticipazione
della omonima pubblicazione in uscita nell’ottobre 2008.

A pordenonelegge.it 2008 spicca un altro reading “eccellente”, quello dell’autore statunitense Michael Cunningham, premio Pulitzer ’99. Sabato 20 settembre, alle 19 nel Convento di San
Francesco, Cunningham presenterà il reading di un suo racconto inedito, “Scheherazade Night”, e domenica 21 settembre, alle 17.30 nel Teatro Comunale, sarà protagonista di
una conversazione condotta da Ivan Cotroneo.

Come sempre “pordenonelegge.it” ospiterà la presentazione di alcune novità letterarie: “Se stasera siamo qui” di Catherine Dunne, “I figli della libertà” di Marc
Levy, il “Dizionario affettivo della lingua italiana” curato da Matteo B. Bianchi, “Il volo dei corvi” del russo Sergej Nosov.

Decisamente ricco il programma dei percorsi di scienza e filosofia, con “lectio magistralis” di Fritjof Capra, Jean-Luc Nancy, Judith Butler; delle conversazioni di autori come Vandana
Shiva André Glucksmann, Telmo Pievani; delle letture e dei dialoghi di Robert Ghattas, Ferdinando Adornato, Younis Tawfik, Khaled Fouad Allam, Judith Butler, Roberto Farneti,
Fritjof Capra, Telmo Pievani, Michele Candotti, Fulco Pratesi, Mario Tozzi, Arnaldo Colasanti, Massimo Donà, Carlo Sini.

Ai successi dell’editoria griffata “al femminile” e al cambiamento avvenuto nella presenza e nella considerazione delle scrittrici è dedicato il progetto che Enzo Golino ha
ideato e curato per il festival, articolato in quattro incontri, con – fra gli altri – Luigi Brioschi, Giovanni Peresson, Lidia Ravera, Silvia Ballestra, Guido Davico Bonino, Margherita
Ghilardi, Isabella Bossi Fedrigotti, Nadia Fusini, Elisabetta Rasy.

“pordenonelegge.it 2008” si occuperà anche dei linguaggi contigui e comunicanti a quello della letteratura, soffermandosi in particolare sulle parole in scena con la
partecipazione di attori come Filippo Timi, Lella Costa, Massimo Cirri, Natalino Salasso.

Molte altre le proposte in cartellone, diverse delle quali vede coinvolti i giovani e gli studenti, e con appuntamenti specifici per la poesia.

Leggi Anche
Scrivi un commento