Golosaria 2008, la rassegna di cultura e gusto

 

La Provincia di Pavia, con gli Assessorati all’Agricoltura, al Turismo e Attività Termali e la Camera di Commercio, partecipano all’edizione autunnale di Golosaria,
rassegna di cultura e gusto promossa da Club di Papillon, in programma dall’8 al 10 novembre 2008 a Milano, presso l’Hotel&Convention Center Melìa (via Masaccio,
19).

Uno stand della Provincia proporrà ai visitatori le tipicità più significative del nostro territorio con i migliori video trasmessi dalla Company tv.

Gli Assessori Mario Anselmi e Renata Crotti, insieme al Presidente della Camera di Commercio di Pavia, Piero Mossi, saranno presenti alla presentazione de «Il Golosario»,
l’undicesima edizione della guida a cura di Paolo Massobrio.

Il testo, da fine ottobre nelle librerie di tutta Italia, è una guida alle cose più buone d’Italia, ogni anno più ricca di notizie e segnalazioni. Per
l’edizione 2009, completamente rinnovata nel formato e nella grafica, sono circa 1000 le pagine dedicate al gusto, con gli indirizzi di 944 produttori di cose buone, 386 oleifici.
In particolare 3487 luoghi e boutique del gusto e 462 ristoranti che rappresentano l’eccellenza tra gli assaggi fatti in giro per l’Italia.

Hanno toccato quota 2593 invece le cantine, anche quest’anno contrassegnate da un lucchetto di diverso colore che indica la disponibilità all’apertura durante tutto
l’anno e il tipo di accoglienza proposta.

Nel corso della cerimonia di presentazione della guida «Il Golosario» saranno premiate alcune aziende che operano sul territorio della provincia di Pavia e che rappresentano
il meglio della ristorazione e della produzione agricola pavese.

Golosaria, evento dove si accendono i riflettori sui migliori produttori artigianali d’Italia, vanta numeri importanti: 120.000 persone hanno visitato i Salotti di Papillon nei
primi otto anni di vita della manifestazione; 800 produttori provenienti da tutta Italia hanno presentato il meglio della loro produzione gastronomica esponendo durante gli eventi; 7000
prodotti tipici sono stati distribuiti in degustazione e vendita durante le manifestazioni.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento