Germania, sentenza pareggio per la birra Duff

Germania, sentenza pareggio per la birra Duff

Una sorta di pareggio giudiziario. Questo il risultato attuale di una corte tedesca, chiamata a pronunciarsi su chi avesse il diritto a commercializzare la birra Duff, resa famosa dal cartone
animato “I Simpson”.

Come spiega il Financial Times Deutschland, sono state
coinvolte due aziende, una in Baviera e l’altra in Assia, la Duff Beer Ug. Quest’ultima ha citato la rivale, chiedendo alla corte di rendere illegale la vendita degli alcolici con marchio e
nome ispirati ai “gialli” di Matt Groening.

I magistrati tedeschi hanno invece stabilito come entrambi i birrifici potranno continuare a produrre e vendere le loro bevande con lo stesso nome, ma con loghi differenti.

Come ricorda il giornale, la battaglia per la Duff è tutta tedesca. Nel paese d’origine, Groening ha imposto il divieto di commercializzazione, volendo evitare che la popolarità
della serie diventasse un volano per l’alcolismo di ragazzi ed adolescenti.

Tuttavia, il Germania la Twentieth Century Fox, detentrice del marchio, non era riuscita a bloccare la diffusione, non essendo capace di dimostrarne la notorietà. Perciò, non sono
da escludere altri sviluppi: diversi produttori locali hanno registrato la Duff Beer.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento