Forlì – Cesena: Progetto per il rafforzamento e il potenziamento dell’itinerario enogastronomico provinciale

Forlì – Cesena: Progetto per il rafforzamento e il potenziamento dell’itinerario enogastronomico provinciale

Forlì – Cesena – Si è riunito il 17 marzo u.s. il Consiglio di Amministrazione della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena, che ha affrontato gli
impegni conseguenti alla notizia di approvazione e co-finanziamento del progetto presentato  sull’Asse 3 “Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia
rurale” –  Misura 313 “Incentivazione alle attività turistiche” del Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013.

Entro 12 mesi, dovranno essere realizzate e completate le numerose azioni e iniziative a base del progetto denominato “Un circuito enogastronomico di qualità, per la valorizzazione del
territorio e dei prodotti del cuore della Romagna”.

In una dichiarazione, il Presidente della Strada FC Gianluca Tumidei, produttore olivicolo e vinicolo, esprime grande soddisfazione: “Il CdA della Strada dei Vini e dei Sapori è
consapevole dell’impegno che ci pone  l’approvazione del progetto, che presentammo alla Provincia nell’ottobre u.s., dopo un lungo ed accurato lavoro di preparazione.

Coinvolgeremo tutti i soci della ns Strada  per la realizzazione dei diversi aspetti del progetto, che ha come finalità quella del rafforzamento e potenziamento dell’itinerario
enogastronomico provinciale.

Questo progetto – continua Tumidei – contiene infatti strategie, azioni ed interventi, per favorire il consolidamento e inserimento delle aziende agricole nel circuito turistico, e la
valorizzazione dei prodotti distintivi agricoli; il progetto rafforzerà quindi la rete di servizi turistici pubblici e privati con crescente collaborazione e sinergia tra categorie
diverse (agriturismi, B&B, ristoranti, aziende agricole, associazioni culturali, Comuni, ecc.) nello spirito delle finalità e delle azioni della Strada dei Vini e dei Sapori.

Il progetto che dovrà essere realizzato in un anno (a metà del 2010 potremo infatti concorrere ad un altro Bando, sempre sul P.S.R.), favorirà inoltre due strategie
territoriali per noi importantissime: da una parte il rilancio della collaborazione coi 16 Comuni associati alla Strada dei Vini e dei Sapori; dall’altra, rafforzare e favorire il percorso di
unificazione delle 4 Strade dei Vini e dei Sapori della Romagna, sotto l’egida dei percorsi e processi di qualità intrapresi con l’esperienza di Romagna Terra del Sangiovese”.

Il progetto approvato cofinanzierà, attraverso fondi europei che transitano dagli assessorati regionali e provinciali del settore agricolo, diversi interventi che presuppongono
concertazione progettuale ed economica della Strada di Forlì-Cesena con vari soggetti territoriali, pubblici e privati.

Sul piano dell’immagine coordinata, la Strada FC rinnoverà tutti i materiali promo-commerciali: guida turistica, cartoguida, carta dei prezzi e dei servizi degli associati; saranno
elaborate nuove proposte turistiche per l’entroterra: “..cosa fare nel cuore della Romagna: pacchetti, proposte a tema, visite guidate, costruitevi la vostra vacanza..”, con campagne anche di
web-marketing, visto l’ottimo posizionamento del sito sui grandi portali web.

Si offrirà quindi ai Comuni associati – per i propri punti di informazione – la realizzazione di un espositore per prodotti e materiale promozionale con la carta dell’itinerario;
l’espositore sarà quindi replicato anche presso tutte le aziende associate.

Sul versante delle manifestazioni enogastronomiche provinciali, la Strada FC affiancherà per la promozione i Comuni di Bertinoro e Longiano (Vini e Sapori in Strada, giugno e luglio),
Castrocaro Terme e Terra del Sole (L’oro verde nel cuore della Romagna, maggio), Modigliana (Sangiovese in Festa, Aprile).

Due significativi interventi saranno realizzati in compartecipazione con le amministrazioni comunali; nell’area cesenate, nel centro di Roncofreddo sarà ristrutturato un locale come
punto informazione, mostre e degustazione dei prodotti del territorio.

Nel forlivese, a metà strada tra Forlì e Predappio, col contributo del Comune di Predappio e la locale Associazione Viticoltori, una importante rotatoria stradale sarà
allestita con una pittoresca piramide di barrique, e segnaletica che valorizza il vero tesoro di queste terre: il Sangiovese di Romagna. 

Infine il progetto cofinanzierà alcune iniziative di promo commercializzazione rivolte al mercato internazionale in co-marketing con Romagna terra del Sangiovese.

Il 7 ed 8 aprile la Strada di Forlì-Cesena parteciperà alle serate promozionali organizzate dall’Apt e dall’Unione Appennino e Verde nelle città di Roma e Milano, ed il 29
aprile al Buy Emilia Romagna in Bologna, per incontrare rispettivamente Cral e gruppi di interesse e di consumo, nonché T.O. ed ADV.

Nella seconda metà del mese di aprile, saranno convocati il Comitato Tecnico e l’Assemblea degli associati alla Strada per la calendarizzazione ed attuazione delle attività citate
e l’approvazione del bilancio consuntivo 2008 e preventivo 2009.

Nelle otto serate dei giovedì di maggio e di giugno avrà luogo, in ristoranti ed agriturismi associati,  la “Caccia ai  tesori della Strada dei Vini e dei Sapori di
Forlì-Cesena”, cene “raccontate” attraverso i prodotti tipici di aziende agricole, produttori e viticoltori aderenti alla Strada di Forlì-Cesena. 

Leggi Anche
Scrivi un commento