Nutrimento & nutriMENTE

Firenze: Palace Florence – «MonoChrome»

Firenze: Palace Florence – «MonoChrome»

By Redazione

Arriva dai Paesi Bassi l’ospite di questo venerdì al Palace (Info: 055/578231 – 39.3385078368).

Nell’ambito della one-night marchiata «Monochrome» si esibirà in consolle lo special guest di Amsterdam Boris Werner, uno dei dj-producer più noti della scena olandese,
famoso per il suo stile fatto di bassi spessi ma anche di sottili melodie.

Colpito nel 1997 dal virus house, Boris Werner ottiene un solo anno dopo la sua prima data al Catacombs Studio di Amsterdam. Dopo il suo promettente esordio sono molti i club che fino al 2002 lo
ospitano e che gli consentono di ottenere quell’esperienza grazie alla quale diviene resident dei «Mono parties» con base al 020, al Mazzo e al Melkweg. Il suo talento, inoltre, gli
consegna le chiavi del Club 11 e della festa settimanale «Vreemd», dove suona una volta al mese.

Sono le sue serate al Traffic, tuttavia, che gli permettono di farsi conoscere davvero: il suo sound ibrido, a cavallo tra la minimal, l’house e la techno, e il suo carisma in consolle lo rendono
uno dei nomi più gettonati della scena underground olandese. Ad oggi Boris Werner è uno dei nomi più prolifici della scena elettronica internazionale grazie alla sua
collaborazione con l’amico Lauhaus.

Le loro produzioni sono state rilasciate da una delle più importanti e rispettate label della scena techno continentale, la «Remote Area» di Dylan Hermelijn, più
conosciuto con lo pseudonimo di 2000 and One. Inoltre, i lavori firmati Werner-Lauhaus sono stati suonati da alcune dei dj più famosi del pianeta come Ricardo Villalobos, Luciano e Loco
Dice ed inseriti nelle compilation Circoloco, Cocoon e Secret Sundaze.

All’interno di un palazzo storico fiorentino, è nato di recente Palace, un vero e proprio «palazzo dedicato alla musica ed alle nuove tendenze».

Strutturato su tre piani (piano terra, 1° e 2° piano), la location di Palace si articola in tre sale singolari che conferiscono al locale un concept suggestivo. Come vivere tre locali
differenti all’interno della medesima struttura. Il tutto in una posizione vicina al centro storico e con ampia facilità di parcheggio.

Una dancefloor «incandescente», un lounge bar completamente bianco e un privè dall’atmosfera orientale con tendaggi, cuscini e luci soffuse.

Venerdì

10 € riduzione
15 € intero
Ingresso esclusivamente in lista o con prenotazione

Sabato 18 Aprile 2009
«House of Sound»

Special Guest:

A.D.M. Andrea Delle Monache
(Sphera Recordings)
Support dj Paul Esse

La «casa del suono»Palace (Via Mannelli, 185 – Info: 055/578231 – 39.3385078368) offre un altro grande special guest questa settimana.

Ad accendere la consolle del disco-club di via Mannelli ci sarà in Main Room il nuovo astro nascente della «Sphera Recordings»: Andrea delle Monache a.k.a. A.D.M.

Sebbene sia un giovanissimo classe ’86, Andrea ha saputo con mosse mirate farsi strada nel panorama techno-minimal. Influenzato da artisti di rilievo del panorama mondiale (Loco Dice, Sven Vath,
Richie Hawtin, Luciano, Villalobos, Nick Curly) crea il suo primo Enigma Ep rilasciato dall’etichetta «Polar Noise». Il disco si fa notare entrando nelle charts di Shlomi Aber, Richie
Hawtin, Dubfire oltre a spopolare nel dancefloor di mezza Europa.

Segue nel maggio 2008 il follow up «Pandemonium» di Utopia che riconferma lo stato di grazia di Andrea bissando il successo precedente. L’estate gli porta un tour che lo vede
protagonista nelle maggiori discoteche italiane (Altromondo, Muretto, Vecchia Fattoria, Tnt Kamasutra). A dicembre esce il suo ultimo singolo «Scylla» su Sphera Records, che vede la
partecipazione di Mihalis Safras. Il successo è travolgente, tant’è che questa traccia arriva nelle dj bag di Luciano, Villalobos, Butch, Karotte, Tresher e molti altri.

Andrea deciso e determinato, italiano di nascita, cosmopolita nell’essenza. Il 2009 gli sta riservando già molte sorprese.

Ad affiancarlo in consolle Paul Esse, mentre in Joy Room regneranno sovrane le sonorità elettro di Biga.

Con «House of Sound» al Palace di Firenze viene proposto un ampio spettro di musica elettronica, dub e minimale, ospitando in consolle un selezionato turnover di artisti nazionali ed
internazionali.

PREZZI SABATO:

10 € riduzione
15 € intero (drink incluso)

: PALACE :

Via Mannelli, 185
50129 – Firenze (Zona Campo di Marte)
Info-prenotazioni: 055/578231 – 39.3385078368
Aperto Giovedì-Venerdì-Sabato
Orario 22 / 4.00
Ascensore per disabili e accesso VIP ai tavoli
http://www.palaceflorence.com
info@palaceflorence.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: