Fico Eataly World brinda ai sapori di settembre

Fico Eataly World brinda ai sapori di settembre

Un settembre a Fico Eataly World nel segno del vino, divertimento e sapori genuini

di Maurizio Ceccaioni

Le vacanze estive si avviano alla conclusione e spesso, senza rendere giustizia al meritato riposo atteso dopo l’indigestione casalinga per il lockdown, quell’isolamento sanitario che ci ha costretti in casa per mesi, per il Covid-19 che ha fatto centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo. Un bilancio ancora negativo, che in questo periodo “post coronavirus”, Fico Eataly World ha cercato di compensare con decine di iniziative usando la formula dell’intrattenimento educativo o edutainment, come in tanti usano ormai dire. Un neologismo coniato dal produttore di documentari Bob Heyman mentre lavorava per il National Geographic, che deriva dall’unione di due termini: educational (educativo, didattico) ed entertainment (intrattenimento, gioco). Come a dire che a Fico Eataly World giocando si impara, c’è apprendimento e si fa formazione.

Vendemmia a Fico Bologna – pigiatura bambini

E se l’autunno è quasi alle porte con i problemi sanitari ancora apparentemente irrisolti, cerchiamo di essere pronti facendo una scorpacciata di buonumore, gusti e sapori. Quelli che propone a settembre il grande parco del cibo di Bologna, con una ripartenza piena di sorprese e un calendario ricco di attività, spettacoli, eventi e degustazioni, pensati per grandi e piccoli.

Una programmazione di sicuro interesse nel mese del vino

L’appuntamento è per tutti i fine settimana di settembre, per brindare ai sapori italiani con deliziosi assaggi di vari tipi, prima di tutto del “nettare di Bacco”, grande protagonista della cultura enogastronomica italiana. Ma non solo: nell’Arena si potrà partecipare a ogni ora del giorno al Gioco della Bottiglia, un quiz aperto ad appassionati esperti e neofiti, per testare insieme la conoscenza del mondo del vino. Ovviamente, il tutto accompagnato da degustazioni.

Vigna didattica – Fico Bologna

Un mondo, quello del vino, di cui le nuove generazioni conoscono sempre meno. Da qui la Festa della vendemmia dedicata bambini, che vivranno l’esperienza della raccolta e pigiatura dell’uva prodotta nella fattoria didattica. Il gioco prevede la partecipazione di due bimbi alla volta in gara tra loro. Lo scopo è sia ludico che didattico, per vivere insieme e con gioia, quello che è ancora uno dei riti eterni delle nostre campagne, dovendo raccogliere i grappoli d’uva, trasportarli con un mini-trattore al tino e pigiarli fino a far uscire il succo. Ma nel piccolo e accogliente teatro della Bottaia, ci sono altre attrazioni pensate per i bambini, oltre alle 15 giostre di Luna Farm, il luna park al coperto ambientato nella strampalata fattoria del contadino Gianni e i suoi amici animali.

Il percorso Vino al Vino è tra le attrazioni pensate per tutti i palati e le età, nei sei itinerari enogastronomici delle Emozioni del gusto, con i vari passaggi dalla vigna alla botte e alla bottiglia, partendo dai 60 vitigni presenti nelle aree didattiche di Fico Eataly World.
Durante gli itinerari delle Emozioni del gusto, si potrà seguire in circa 45 minuti, anche il lungo viaggio dell’uva per diventare prima vino e poi aceto balsamico. Chiaramente con assaggio finale. Ma, grazie alla presenza di un sommelier, si potranno fare domande e magari levarsi qualche dubbio a proposito della nostra bevanda nazionale.

Fico Bologna – Masterclass sul vino

Programma e iniziative nel mese del vino

Il gioco della bottiglia inizia sabato 5 e domenica 6 dalle 12 alle 21, con il Quiz in Arena. L’iscrizione si fa direttamente sul posto e potranno partecipare al gioco 50 persone all’ora, per 10 appuntamenti giornalieri. Al vincitore del quiz va una bottiglia di vino, ma si garantisce un calice di vino da degustare per ogni partecipante. Molto più sostanzioso il premio de Il Gioco del Bottiglione, un’edizione speciale delle ore 16, con in palio una cassa da 6 bottiglie di vino. Un gioco a eliminazione basato sulla conoscenza delle varie fasi di produzione del vino e curiosità in tema, con un’ultima domanda che lascerà in campo un solo vincitore: indovinare quanti tappi ci sono all’interno di un contenitore.

Anche il gioco della raccolta e pigiatura si svolgerà nei fine settimana di settembre. È un gioco a tempo, basato sul lavoro dei vignaioli di altri tempi e dedicato ai bambini. Una sfida per diventare il “miglior giovane vignaiolo di Fico”, in cui usando il trattorino, si carica l’uva e poi in cantina, a pigiate più succo d’uva che si può. Il tutto seguito dal pubblico e commentato da uno speaker che lo incita a fare il tifo. Orario 12,30 – 17,30.

Fico Bologna – area Aceto Balsamico Modena Igp

Momento topico di settembre a Fico, sabato 12 dalle 19 alle 23 e domenica 13 dalle 12 alle 15, con la Festa della paella e della sangria, in partnership con Grandi Riso e il Consorzio della Paella di Valencia. Un’autentica Paella valenciana di carne e di pesce accompagnata dalla sangria, preparata direttamente dallo Chef Santos Ruiz, nelle grandi padelle che danno il nome a questo piatto classico spagnolo. Una cucina all’aperto nel prato del frutteto di Fico, allestito con i tavoli per mangiare. Poi a ottobre si cambia e il mese sarà dedicato alla birra, fino agli appuntamenti per Halloween.

Per maggiori informazioni: www.eatalyworld.it

Leggi Anche
Scrivi un commento