Festa delle Rose per Nicola Fiasconaro e Maria Grazia Cucinotta: protagonista la Rosa Damascena

Festa delle Rose per Nicola Fiasconaro e Maria Grazia Cucinotta: protagonista la Rosa Damascena
Festa delle Rose: alla tenuta Fiasconaro una giornata esclusiva per celebrare la Rosa Damascena. Special guest della giornata l’attrice Maria Grazia Cucinotta
Data: 29 maggio 2021

 

28 Maggio 2021, Festa delle Rose:

alla Tenuta Fiasconaro una giornata esclusiva per celebrare la Rosa Damascena, Regina di tutti i Fiori e raffinato ingrediente delle creazioni dolciarie del Maestro Nicola

Simbolo di rinascita e di primavera, la Rosa è la regina di tutti i fiori, emblema della femminilità e dell’eleganza, ma anche raffinato ingrediente delle più recenti creazioni dolciarie di Nicola Fiasconaro. E proprio a un anno dal lancio del suo Panettone Rosa e Fico D’India, il Maestro ha dedicato una giornata speciale alla Rosa Damascena, grande elemento di ispirazione per la sua arte pasticcera. L’evento, che si è svolto a porte chiuse e nel rispetto delle restrizioni imposte dalla pandemia, ha visto come special guest della giornata l’attrice Maria Grazia Cucinotta, Ambasciatrice della bellezza mediterranea legata alla Famiglia Fiasconaro da una profonda amicizia.

Ai confini fra favola e leggenda… la Rosa Damascena

Le origini della Rosa Damascena, dai petali ampi e carnosi, si perdono ai confini tra favola e leggenda. Si narra che la regina del Regno delle Due Sicilie inviò le sue figlie per il mondo alla ricerca della rosa perfetta. La principessa Rosa Canina giunse in Sudafrica per raccogliere il suo omonimo fiore, con piccole corolle bianche dalla profumazione intensa, mentre la principessa Rosa Damascena arrivò in Turchia, dove scoprì l’estratto di rosa turca – di Damasco – fiore amato dai profumieri. E nella stessa atmosfera incantata si è svolta la celebrazione alla Tenuta Fiasconaro in omaggio al prezioso fiore…

Suggestioni sceniche per un viaggio nella Bellezza della Tenuta Fiasconaro, coronata dalle Madonie

Nel corso della giornata le mille suggestioni della fioritura sono state declinate attraverso le esibizioni di artisti del territorio, che hanno dato vita a momenti scenici di grande bellezza sullo sfondo del suggestivo palcoscenico naturale dell’aia di Tenuta Fiasconaro, cinta alle spalle dall’abbraccio delle Madonie, scandendo le diverse ore della giornata dal Brunch all’imbrunire.

Una colonna sonora Jazz per Opere d’Autore

L’artista Angela Sottile ha dato forma ad una scultura tridimensionale grazie al sapiente utilizzo dei boccioli di rosa, ispirata dalla colonna sonora in chiave Jazz del giovane Maestro Michele Mazzola, che hanno regalato ai presenti l’energia vitale e la sottile magia della primavera. E sulla scia di queste note, l’artista Solveig Cogliani ha realizzato un ritratto a “sua Maestà”  la Rosa, utilizzando elementi naturali come il vino. Ad addolcire questo percorso di bellezza la voce della giovanissima cantante Debora Marguglio e le creazioni dei Pasticceri Fiasconaro, con la loro rosa di zucchero soffiato.

Anteprima di Natale… Panettone Rosa e Fico D’India.

Il Maestro ha riscoperto l’essenza preziosa delle Rosa di Damasco, nota anche come “rosa dei profumieri”, nell’innovativa ricetta del Panettone Rosa e Fico D’India. Un panettone speciale, simbolo di speranza e di rinascita, nel quale la rosa dalle fragranze mediterranee incontra i fichi d’India, nell’abbraccio della farina di grano tenero siciliano. Le perle di cioccolato rosa, dal gusto fruttato, impreziosiscono l’anima e la doppia copertura del dolce, realizzata con cioccolato bianco e confettura di fico d’India.

Un vero e proprio viaggio sensoriale attraverso la Sicilia, terra aspra e riarsa dal sole, ma sempre generosa e capace di regalare fragranze mediterranee e frutti antichi dal sapore unico. Un prodotto che nasce dalla tradizione e dalle caratteristiche delle terre siciliane, fonti inesauribili di ispirazione e di creatività per il Maestro Nicola, che sarà protagonista anche per il Natale 2021.

 

Mario Fiasconaro
Fondatore / Castelbuono 1953 e i tre figli che oggi gestiscono l’azienda Fiasconaro: Fausto è responsabile showroom, Martino è a capo dell’amministrazione, Nicola è pluripremiato primo pasticcere e uomo immagine dell’azienda

Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato di oltre 21 milioni di euro e una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici.

www.fiasconaro.com

 

Redaziuone Newsfood.com
Nutrimento & nutriMENTE

Vedi anche:

 

  • ROSA MEDITERRANEA  E FICHI D’INDIA nel NUOVO PANETTONE FIASCONARO per il Natale 2020 (+ focus Fiasconaro)

    ROSA MEDITERRANEA E FICHI D’INDIA nel NUOVO PANETTONE FIASCONARO per il Natale 2020 (+ focus Fiasconaro)

    17 SETTEMBRE 2020

    ROSA MEDITERRANEA E FICHI D’INDIA per il NUOVO PANETTONE FIASCONARO per il Natale 2020 DALL’INCONTRO FRA LA ROSA MEDITERRANEA ED I FICHI D’INDIA NASCE IL NUOVO PANETTONE FIASCONARO,  SIMBOLO DI SPERANZA E DI RINASCITA   Un panettone a lievitazione naturale, all’essenza di petali … Leggi tutto

Leggi Anche
Scrivi un commento