Ferrovie: i controllori dovranno portare la bilancia in treno

Roma – “Dal 1° ottobre saranno ammessi sui treni soltanto i cani di peso inferiore ai 6 kilogrammi. E’ evidente perciò che i controllori dovranno avere a
disposizione una bilancia per verificare se il cane pesa qualche etto o qualche kilo in più; altrimenti non si capisce come faranno ad accertare il reale peso dell’animale.
E se si tratta di un gatto di grossa taglia, come ci si regolerà?”.

E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori, osservando che le eventuali sanzioni comminate in base alla nuova norma andranno incontro ad una montagna di ricorsi.

“Il provvedimento di Trenitalia è inutile in quanto privo di alcun fondamento sul piano scientifico, come ha già sottolineato l’associazione dei medici
veterinari. Gli austriaci sono addirittura scandalizzati dalla decisione delle nostre Ferrovie –continua la nota dell’Unione Consumatori– perché sono in molti a
portare con sé il cane anche per una semplice gita di un giorno in Alto Adige”.

Leggi Anche
Scrivi un commento