FEDERDISTRIBUZIONE: Paolo Barberini confermato alla Presidenza per i prossimi tre anni

Milano – Nel corso dell’Assemblea Paolo Barberini è stato riconfermato per il prossimo triennio alla guida di Federdistribuzione, l’associazione aderente a Confcommercio che
raggruppa la maggioranza delle imprese della Grande Distribuzione Organizzata.

Paolo Barberini, 49 anni con un figlio, così commenta la scelta dell’Assemblea: «Sono orgoglioso per la conferma a questo prestigioso incarico, e ringrazio tutte le aziende di
Federdistribuzione per la fiducia che mi è stata accordata. Continuerò con grande impegno l’attività per rendere ancor di più la nostra Federazione la punta avanzata
e moderna del commercio. La Grande Distribuzione Organizzata rappresenta un sistema differenziato per strutture e modelli di impresa ma fortemente coeso e integrato dal punto di vista
dell’adozione di criteri di efficienza operativa e di trasparenza ed etica gestionale, un sistema in grado di contribuire attivamente alla crescita economica dell’Italia, portando avanti le
istanze più innovative e vicine ai bisogni dei consumatori».

«Il Paese si trova in una situazione economica critica: fiscalità eccessiva per famiglie e imprese, bassi livelli di produttività e salari tra i più bassi d’Europa
stanno frenando i consumi e la crescita generale – dichiara Barberini – In questo quadro la Grande Distribuzione Organizzata ha un ruolo importante nello sviluppo del Paese: genera
investimenti, crea buona occupazione, sostiene la crescita della piccola e media impresa efficiente e quindi delle economie locali, tutela il potere d’acquisto del consumatore. Ho tuttavia la
sensazione che tutto questo sia chiaro nella mente dei cittadini ma non lo sia altrettanto presso il mondo politico e istituzionale. Dobbiamo quindi impegnarci affinché vi sia più
consapevolezza di quanto conti il commercio nel processo di terziarizzazione in atto nel sistema economico nazionale e ci venga riconosciuto il ruolo che ci spetta» «Le nostre
battaglie sono chiare: la Grande Distribuzione Organizzata è uno dei settori nei quali vi è più concorrenza tra gli operatori e i benefici per i cittadini sono sotto gli
occhi di tutti, in termini di opportunità d’acquisto e di moderazione dei prezzi. – conclude il Presidente Barberini – Vorremmo però che la stessa competitività
caratterizzasse anche gli altri settori. In questo senso sosterremo le nostre posizioni per una sempre maggiore liberalizzazione dei mercati, dai farmaci e carburanti fino ad energia, banche e
assicurazioni, editoria ed enti locali, per una nuova competitività del Paese e per una modernizzazione del settore commerciale».

I nuovi organi di Federdistribuzione risultano i seguenti:

Presidente: Paolo Barberini
Vice Presidente: Paolo De Gennis

Consiglio Direttivo
Lorenzo Achilli* Finiper
Marco Agnolin Zara Italia
Paolo Barberini* Interdis
Stefano Beraldo* Gruppo Coin
Maurizio Borletti La Rinascente – Upim
Giuseppe Brambilla di Civesio* Carrefour
Giovanni Cavalieri Interdis
Paolo De Gennis* Esselunga
Adriano De Zordi Bennet
Philippe Debray Decathlon Italia
Graziano Fiorelli Assofranchising
Riccardo Francioni Selex Gruppo Commerciale
Antonino Gatto* Despar Italia
Claudio Gradara* Gruppo Pam
Tito Lombardini Lombardini Holding
Christophe Lota Conforama Italia
Giulio Maleci Castorama
Dominique Minnaert Metro Italia
Marco Montemerlo SIB
Roberto Monti Ikea Italia
Diego Moraschinelli Iperal
Fabio Pampani Oviesse
Giancarlo Panizza Il Gigante
Giovanni Paolino Avedisco
Riccardo Perdomi Salmoiraghi & Viganò
Giovanni Pomarico* Selex Gruppo Commerciale
Francesco Rivolta* Gruppo Rewe
Pierattilio Rubini Anved
Antonello Sinigaglia* Auchan Italia-Sma
Albino Sonato* Aires
Giorgio Zanni Maxima
* Componenti del Comitato Esecutivo

Direttore Generale: Massimo Viviani

Federdistribuzione è l’organismo di coordinamento e di rappresentanza della distribuzione commerciale moderna: riunisce e rappresenta, nelle sedi istituzionali,
sindacali e comunitarie la maggioranza delle imprese distributive operanti nei settori alimentare e non alimentare che svolgono la propria attività attraverso le più innovative
formule del commercio moderno.
Federdistribuzione, che aderisce a Confcommercio, si compone di dieci associazioni nazionali che rappresentano un universo articolato di imprese e di multicanalità che si differenziano
per dimensioni, forme distributive e merceologie trattate.
Le aziende aderenti alle dieci Associazioni di Federdistribuzione hanno realizzato nel 2006 un giro d’affari di 81,8 miliardi di euro, con una quota pari al 73,0% del totale fatturato della
Distribuzione Moderna Organizzata; hanno una rete distributiva di 42.300 punti vendita (diretti e in franchising) e danno occupazione a circa 320.000 addetti. Rappresentano, infine, il 38,0%
del valore dei consumi commercializzabili.

Leggi Anche
Scrivi un commento