Nomine: scelta al prossimo Governo

Nei prossimi giorni i Consigli di amministrazione delle società quotate direttamente controllate dallo Stato saranno chiamati a convocare le assemblee degli azionisti per l’approvazione
del bilancio al 31 dicembre 2007 e il rinnovo degli organi sociali in scadenza.

Il Governo, azionista di maggioranza relativa tramite il Ministero dell’Economia e delle Finanze, dovrà pertanto indicare i candidati alla carica di consigliere di amministrazione o di
sindaco nell’ambito delle liste da pubblicare, come previsto dagli statuti delle società interessate, almeno dieci giorni prima della data in cui è prevista l’assemblea in prima
convocazione.

Il Governo ritiene opportuno, in questa particolare fase della legislatura, rimettere la scelta dei candidati al Governo che risulterà in carica a seguito delle prossime elezioni
politiche e pertanto auspica che i Consigli di amministrazione fissino una data per le rispettive assemblee compatibile con i tempi prevedibili per la costituzione del nuovo Governo.

Tale auspicio viene formulato tenuto conto che l’attuale legislazione consente, ancora per il 2008, la possibilità di tenere le assemblee di approvazione del bilancio entro sei mesi
dalla chiusura dell’esercizio sociale.

Leggi Anche
Scrivi un commento