Extra vergine di oliva da Coratina e Gente del Fud

Extra vergine di oliva da Coratina e Gente del Fud

Lunedì 16 aprile siamo stati a Bologna per il Convegno sull’ortofrutta con il Ministro Catania, Paolo De Castro e Dario Stefàno e  alla sera eravamo già in Puglia per Euro&MedFood, una BtoB promossa dalla camera di Commercio di Foggia dove nell’edizione 2010 avevamo fatto un grandioso servizio con interviste a produttori pugliesi e diversi buyers stranieri.

L’edizione 2012 è organizzata in tono un po’ in sordina, ben più spartano, in tema con la crisi in atto, in un albergo di Manfredonia anche se all’inaugurazione erano presenti personaggi di tutto rispetto, di importanza nazionale: Ferruccio Dardanello ed ancora Dario Stefàno, l’Assessore alla “AgricUltura”.

Nel pomeriggio, da Peppe Zullo a Orsara di Puglia, incontro Nicola Cusmai, Tecnologo Alimentare e produttore di un ottimo extra vergine che mi racconta la sua nuova avventura dell’olio extravergine da Coratina.

 

Nicola Cusmai (in copertina con Peppe Zullo):
C’era una volta un principe che si chiamava Cora ed una fanciulla che si chiamava Tina, si innamorarono ed ebbero un bellissimo olio di nome Coratina… Beh, non è proprio così la storia, ecco quella vera… è la storia di “Gente del Fud”:

Andria, 5 aprile 2012 – Una descrizione dell’extra vergine di oliva da Coratina è apparsa, ieri 4 aprile, sul social food network Gente del Fud – www.gentedelfud.it, un’iniziativa promossa da Pasta Garofalo e animata da più di 200 food blogger italiane.
La scheda è stata curata da un’azienda produttrice di Andria – Masseria Cusmai – e una food blogger pugliese Bon Appétit – bonappetit-sissi.blogspot.com.

La parola Fud deriva dall’unione di food e sud, due elementi formidabili, capaci di rappresentarci con precisione, …noi andriesi pugliesi.

La descrizione dell’extra vergine di oliva da Coratina mancava, come ancora mancano numerose altre tipicità del nostro territorio.
Sono ancora pochi infatti – 3 le schede presenti nel territorio della Provincia di Barletta-Andria-Trani – i produttori che utilizzano al meglio le possibilità che la rete offre per far conoscere e affermare in contesti specializzati le proprie tipicità e quindi le proprie ricchezze.

L’azienda produttrice andriese che si è fatta promotrice della redazione della scheda sull’extra vergine di oliva da Coratina è riuscita ad ottenere un risultato positivo e valido, non solo per se stessa, ma per l’intero territorio.
Attraverso una delle sue più importanti tipicità, l’extra vergine di oliva e la Coratina, l’ha descritto e rappresentato e ne ha evitato così l’assenza dall’atlante, che si
va sempre più arricchendo, al servizio della rete e dei suoi utenti.

Le disparità di immagine e reputazione che le nostre tipicità gastronomiche hanno rispetto a quelle di altri territori, forse hanno origine qui.
Quali strumenti Andria e il suo territorio utilizza, quali linguaggi?

Il nostro extra vergine di oliva, oggi più che mai, può essere il prodotto capace di dare avvio ad una discussione. Una discussione che metta in evidenza le difficoltà
comunicative dell’intero agroalimentare del nostro territorio, a fronte di una ricchezza e solidità di contenuti.

Per sapere tutta la storia di Cora e di Tina:
info@newsfood.com

Contatti per Gente del Fud:

Ufficio stampa
Nicola Quacquarelli . 3284128574
nicola.quacquarelli@gmail.com
www.sorrywearedifferent.it

Masseria Cusmai
Nicola Cusmai
info@masseriacusmai.com
www.masseriacusmai.com

Giuseppe Danielli
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento