Emilia Romagna: il 7 maggio l'Assemblea costituente dell'Associazione Donne in Campo

Bologna – Agricoltura: sostantivo di genere femminile, le donne che da sempre operano in agricoltura «in ombra», nell’era moderna non si accontentano più di un ruolo
subalterno, ma si mettono in «gioco», scendono in campo: esigono visibilità, riconoscimento del loro operato e rispetto di ciò che portano di nuovo nel settore
agricolo fatto di assunzione del rischio di impresa sulla strada dell’innovazione, della multifunzionalità e della difesa dei prodotti italiani nell’ottica della tutela dei consumatori e
del «made in Italy».

Essere imprenditrici per se stesse, per la rappresentanza economica con la propria visione dell’impresa agricola, per un contributo alla crescita culturale della società civile!

Su questi temi si svolgerà, il 7 maggio prossimo, a Castelmaggiore (Bo) presso la Sala riunioni dell’Hotel Nettuno, l’Assemblea costituente dell’Associazione Donne in Campo Emilia
Romagna.

Aprirà i lavori, alle 15, il presidente della Cia Emilia Romagna, Nazario Battelli. Svolgerà la relazione introduttiva Sofia Trentini, Coordinatrice Donne in Campo Emilia Romagna
ed interverrà l’Assessore all’agricoltura di Bologna, Gabriella Montera. Dopo il dibattito i lavori saranno conclusi da Mara Longhin, Presidente nazionale Donne in Campo-Cia.

Leggi Anche
Scrivi un commento