Eleonora Buratti presenta il suo nuovo libro “La Dieta dei Mestieri”

Eleonora Buratti presenta il suo nuovo libro “La Dieta dei Mestieri”

La sicurezza e la salute dei lavoratori passa anche attraverso l’alimentazione. Ne è convinta Eleonora Buratti, bolognese e autrice del libro La Dieta dei Mestieri, in distribuzione in questi giorni nelle librerie.

Il libro frutto di diversi anni di ricerca e della collaborazione con Carlo Giolo, esperto di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e docente di alimentazione naturale, si pone come obiettivo quello di colmare una lacuna in mezzo a tutta la letteratura esistente sull’argomento.

“Mancava – recita il libro a pag.13 –  un’opera che fungesse da bussola per la navigazione tra le pericolose acque del sapere alimentare associato alle prestazioni sul lavoro, all’attività psicofisica e alle malattie professionali.”

Un vuoto che l’autrice cerca di riempire attraverso un percorso nuovo e inedito che ridisegna l’alimentazione partendo dal ruolo centrale che ricopre nel favorire o abbattere i rischi legati alla professione o al mestiere. Dal rischio stress, che in parte può essere controllato con una scelta mirata degli alimenti, a tutti gli altri rischi, da quello chimico a quello biologico, presenti nei luoghi di lavoro, incluso il rischio sovrappeso e obesità che pare strettamente legato all’attività svolta.

“Esiste un lavoro che fa ingrassare!” dichiara l’autrice, “E leggendo il libro è possibile scoprire se si tratta del nostro lavoro.” Così com’è possibile scoprire quali siano le attività a rischio stress, quali quelle a rischio obesità, e quelle per le quali sarebbe conveniente apportare alla propria dieta alcune modifiche capaci di mantenere in salute e favorire la produzione. Un modo nuovo di abbattere i rischi sul lavoro, mettendo in luce lo stretto legame che unisce prestazione, salute e scelta alimentare.

La dieta dei Mestieri, disponibile già dai primi di aprile in tutte le librerie online e gradualmente anche in tutte le altre, raccoglie, con uno stile narrato tipico del racconto, tutte le informazioni che aiutano a capire meglio il legame tra alimentazione e lavoro, tra alimentazione e stress, tra lavoro e obesità e si pone l’obiettivo di lanciare una sfida alla ricerca affinché il rischio, qualunque esso sia, venga sempre affrontato in termini di prevenzione, con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione, alimentazione inclusa.

Cosa possiamo mangiare per lavorare meglio? Quali sono i cibi che favoriscono lo stress? Come possiamo aiutare il nostro organismo a fronteggiare i rischi per la salute legati al nostro mestiere? sono solo alcune delle domande alle quali hanno cercato possibili risposte l’autrice e il suo consulente.

Un vero e proprio manuale, come lo descrive Romano De Marco che ne ha curato una delle due prefazioni. “Un manuale con i consigli per una giusta alimentazione rivolti a sedici diverse tipologie di lavoratori. Un testo completo, quindi, che racchiude in sé sia un’anima scientifica che una valenza pratica che lo rendono prezioso a più livelli di lettura e di facile consultazione.”

Tra le sedici tipologie di lavoro per le quali vengono approfonditi i rischi e le conseguenti corrette abitudini alimentari anche l’impiegato e il dirigente; il cuoco e il dentista; l’operaio e il poliziotto. Ma anche il commesso, il parrucchiere, l’operatore socio-sanitario, il bagnino e il lavoratore dell’edilizia fino all’imprenditore.

TITOLO:  La Dieta dei Mestieri. Rischio Alimentazione®
AUTORE: Eleonora Buratti
EDITORE: Altromondo Editore di qu.bi Me – Vicenza
DATA PUBBLICAIZONE: marzo 2016
GENERE: Scienze Mediche, Salute e Sicurezza sul lavoro
CONSULENZA E RICERCHE: Carlo Giolo
ARGOMENTO: Alimentazione sana e lavoro
PAGINE: 226
ISBN-10: 8899658102
ISBN-13:  9788899658106
PREZZO DI COPERTINA: € 16

SINOSSI: Un manuale narrato che affronta il tema del legame tra l’alimentazione e il lavoro.

Esiste una giusta alimentazione per ogni mestiere? Quali sono i cibi che favoriscono lo stress? Cosa possiamo mangiare per lavorare meglio? Come possiamo aiutare il nostro organismo a fronteggiare i rischi  specifici per la salute legati al nostro mestiere? Come mantenersi in forma fino al raggiungimento dell’età pensionistica? Il lavoro può fare ingrassare? Sono solo alcune delle domande alle quali il libro prova a dare un risposta.

Un percorso guidato nel marasma della letteratura  che tratta di nutrizione per scoprire la giusta dieta per ogni mestiere o professione, sedici delle quali vengono anche particolarmente approfondite con un capitolo intero dedicato a ciascuna di queste. Dall’agricoltore al bagnino, dall’impiegato al dirigente, dal lavoratore nel settore edile all’operatore sanitario, dall’operaio all’autotrasportatore, dal parrucchiere al commesso.

INIZIATIVE: Già oggetto di attenzione da parte dei media, e materiale didattico per seminari e corsi di aggiornamento RSPP e RLS, il manuale sta attirando l’interesse di associazioni di categoria, associazioni di esperti in salute e sicurezza, sindacati, LILT (Lega Italiana per la Lotta al Tumore), festival letterari, trasmissioni televisive e Istituzioni.

PERCHÉ È IMPORTANTE QUESTO LIBRO

  • Si tratta del primo manuale che mette in correlazione la salute di chi lavora e l’alimentazione e propone di abbattere i rischi che si corrono svolgendo un mestiere o professione attraverso cibi funzionali.
  • Mai come in questi anni abbiamo visto crescere una coscienza alimentare che induce il consumatore ad essere sempre più attendo a quel che mette nel piatto, e i ristoratori e commercianti ad adattarsi alle nuove esigenze.
  • Nel 2016 ricorrono i 300 anni dalla pubblicazione delle opere di Bernardino Ramazzini, padre della medicina del lavoro che insegnò all’Università di Padova fino alla sua morte.
  • Non è un libro di ricette, neppure l’ennesima dieta alla moda, bensì un utile manuale pratico che mira al miglioramento della salute e sicurezza di chi lavora sfruttando i principi della scienza dell’alimentazione e i cibi funzionali.
  • Non è un libro di denuncia. Piuttosto che soffermarsi sugli alimenti che possono danneggiare la salute, il libro si orienta verso un approfondimento delle caratteristiche di quegli alimenti che possono invece aiutare ad abbattere ulteriormente i rischi.
  • Il manuale ha richiamato l’interesse di associazioni di categoria, istituzioni, sindacati, LILT (Lega Italiana Lotta al Tumore) e associazioni di esperti in salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Siamo molto attivi sulle pagine social e abbiamo pubblicato video di interesse (fino a 150mila visualizzazioni) che insegnano ad esempio come riconoscere l’autenticità di alcuni alimenti come il riso integrale o neutralizzare le nitrosammine contenute nella birra con un semplice gesto.
  • L’accordo Stato – Regioni del 21/12/2011 sottolinea che “i corsi di aggiornamento datori di lavoro – RSPP dovranno essere strutturati su novità e innovazioni e non dovranno prevedere argomenti trattati nei corsi precedenti.” Essendo il rischio alimentazione uno dei rischi emergenti, rientra in quegli argomenti non ancora trattati.

DISPONIBILITÁ: Entrambi formatori, l’autrice Eleonora Buratti e il consulente Carlo Giolo sono disponibili per interviste e partecipazione a programmi televisivi e radiofonici.

Eleonora Buratti è giornalista, scrittrice, sociologa aziendale e studiosa dei comportamenti alimentari. Nativa di Cervia, vive tra il Veneto, Bologna e le pagine dei social media. Ideatrice del Romanzo d’Azienda®, strumento di intervento per la gestione delle Risorse Umane attraverso la letteratura, ed esperta di comunicazione aziendale, scrive storie ambientate nel mondo del lavoro. Tiene corsi e seminari sull’alimentazione e le sue dipendenze e corsi di comunicazione. Partecipa al progetto Rischio Alimentazione® fin dal suo esordio ed è cofondatrice dello studio associato Lenny&Carl – Risorse Umane in Salute.

Scrive news sulla salute e sicurezza sul lavoro e ha firmato articoli per Il Resto del Carlino e periodici dei settori teatro e turismo. Collabora con Pupi Avati occupandosi di casting e coordinamento dei figuranti sui set bolognesi.

Carlo Giolo   E. Dietista, studioso di alimentazione naturale, formatore e consulente aziendale nell’ambito della salute e sicurezza sul lavoro. Cresciuto nel veneziano, vive tra spighe di grano, libri e l’estrattore di succhi.

Ideatore del Rischio Alimentazione®, strumento gestionale, comportamentale e organizzativo per abbattere i rischi derivanti da cattive abitudini alimentari di chi lavora, affronta attraverso uno studio degli alimenti appropriati, il rischio stress da lavoro-correlato. Tiene corsi e seminari di educazione alimentare. È docente di alimentazione naturale presso l’Università Popolare Magna Carta di Rovigo e cofondatore dello studio associato Lenny&Carl – Risorse Umane in Salute.

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento