Eataly Roma compie 1 anno

Eataly Roma compie 1 anno

Esattamente un anno fa “nasceva” a Roma questo splendido spazio dedicato al gusto, alla sana alimentazione, ai prodotti genuini al km “0”, che oggi 21 giugno 2013 compie 1 anno.

Eataly è insieme: mangiare, bere, comprare, assaggiare, degustare, imparare tutto in un’unica location di tre piani e quest’anno per festeggiare il suo primo anno di vita
preparerà con il famoso pasticcere Luca Montersino una torta di 10 metri al pan di spagna bagnato al limoncello con crema chantilly al limone e gelèe ai frutti rossi, che
verrà offerta insieme ad un bicchiere di Asti spumante a tutti gli invitati grandi e piccini.

Ma la festa non finisce qui perché per tre serate dalle ore 19.00 fino alla chiusura, ci sarà l’evento Street Food Festival. Eataly ha organizzato un vero e proprio
festival del cibo, piatti italiani si confrontano con piatti internazionali e dove il messaggio finale, attraverso la metafora del cibo, è quello che essere diversi è una grande
fortuna.

Quaranta le proposte in gioco, ognuna al prezzo di 4 euro (l’equivalente di 1 gettone) venti italiane contro venti straniere: dal “Cous cous” del Marocco alle “verdure ripiene” dell’Italia, dal
“curry giallo” dell’India alle “alette di pollo alla diavola” dell’Italia, dai “ravioli al vapore”della Cina “all’insalata di orecchiette con verdure grattugiate”dell’Italia, dalla “paella de
mariscos” della Spagna “all’ insalata di polpo con patate” dell’Italia, continuando il viaggio attraverso l’Irlanda, l’Argentina, L’Egitto e la Turchia.

Tante quindi le scelte possibili ben organizzate e segnalate su tutti i tre piani di Eataly; ottimo vino e birre di qualità accompagnano tutte queste varietà di proposte.

Gli invitati muniti di mappa possono intraprendere il percorso scegliendo dove fermarsi spendendo il proprio gettone per assaggiare le varie specialità proposte, ma allo stesso tempo
girando girando possono acquistare tutti i gustosi e pregiati prodotti di Eataly che per l’occasione hanno anche ad un prezzo speciale.

Valentina Colapietro
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento