Nutrimento & nutriMENTE

Dove mangiare quando si è a Roma? I migliori posti

Dove mangiare quando si è a Roma? I migliori posti

By Redazione

Quando siete a Roma, fate come i romani, ma mangiate anche come i romani. Questa è una buona notizia per i visitatori, perché i migliori ristoranti di Roma sono tra i migliori del pianeta, per non dire tra i più romantici. I menù di Roma sono una celebrazione di sapori e ingredienti che evocano immagini di tradizione, per di più deliziose. Ci sono così tante cose da fare a Roma che è quasi impossibile farle tutte, ma tanto vale provarci. Per questo ci vuole molto cibo, quindi preparate il vostro stomaco per qualcosa di speciale. Con l’arrivo della Coppa del Mondo, potrai anche fare le scommesse sulla tua squadra del cuore mentre assaggi alcuni dei migliori piatti che i ristoranti di Roma hanno da offrire. Ecco alcuni dei più famosi ristoranti che non puoi perderti se decidi di fare un viaggio a Roma:

1. Felice e Testaccio

Questo ristorante è considerato il migliore di Testaccio per quanto riguarda la cucina romana ed è la sua stella senza rivali. Il ristorante vecchia scuola, con pavimenti a scacchi retrò, tovaglie bianche e una stuzzicante gamma di piatti tradizionali, è ideale per un tranquillo pranzo del fine settimana con la famiglia o per una scelta romantica per una cena gourmet. Il piatto forte di Da Felice è il cacio e pepe, un groviglio di tagliatelle, formaggio fuso e pepe nero che viene preparato al tavolo.

2. Trattoria Monti

La Trattoria Monti, uno dei ristoranti più affidabili e deliziosi di Roma, sembra migliorare con il tempo ed è uno dei locali preferiti. Le ragioni della sua popolarità sono semplici: servizio cordiale, atmosfera affascinante e cibo delizioso. Una carta dei vini ampia e con ricarichi ragionevoli è un must. La cucina, come la famiglia che ne è proprietaria, proviene dalla regione delle Marche, per cui la carne è ben presente nel menu. Tra le opzioni vegetariane, le crostate con verdure di stagione e il tortello gigante con uovo sodo.

3. Seu Pizza Illuminati

Prenotate in anticipo per queste decadenti torte napoletane nella pizzeria preferita da tutti. Il ristorante è fresco e moderno, con luci al neon e un arredamento minimalista che piacerà a tutti, e serve decine di torte appetitose, che vanno dai classici come la Margherita e la marinara a opzioni più creative come il cavolfiore viola, il salmone affumicato e i crumble di pistacchio. I fritti, o antipasti fritti, sono un ottimo modo per stimolare l’appetito prima della portata principale.

4. Osteria Fernanda

L’Osteria Fernanda si colloca tra i ristoranti più rinomati della città. Il menù è estremamente all’avanguardia, con piatti che sono allo stesso tempo “comfort food” ed esperienze culinarie innovative: cercate i rigatoni con un sugo dolce a base di radici. La ricca carta dei vini comprende notevoli champagne per accompagnare gli altrettanto deliziosi dessert.

5. Coromandel

Coromandel, con i suoi interni stravaganti e i suoi tocchi di design, è uno dei ristoranti più accoglienti da visitare nei giorni di pioggia e nelle notti fredde. Il locale ha un’atmosfera da Alice nel Paese delle Meraviglie e serve il miglior brunch della città, con una stuzzicante selezione di pancake, uova, torte e caffè. È un’ottima opzione anche per il pranzo e la cena, con piatti come il maialino da latte arrosto con bok choy e salsa di cipolle in agrodolce. Da non perdere l’eccezionale soufflé con crema alla vaniglia e Armagnac.

6. Enoteca La Torre

L’Enoteca La Torre, situata all’interno della magnifica Villa Laetitia di Anna Venturini Fendi, incarna l’essenza della dolce vita. Questo ristorante di alto livello serve piatti d’autore che completano l’ambientazione grandiosa: il menù è a base di ingredienti del Sud Italia, come formaggi di bufala, limoni di Sorrento e pesce fresco, ed è curato da Domenico Stile, originario della Campania. Il menu degustazione a sorpresa di sette portate dello chef è una vera delizia.

7. Giulia

Giulia è un ristorante romantico situato in una delle strade più eleganti di Roma che porta sapore e gusto nel cuore della Città Eterna. Lo chef Pierluigi Gallo, originario della Campania e che ha trascorso un periodo di perfezionamento in Abruzzo, reimmagina il classico comfort food per deliziare i commensali. La coda di bue è servita con sedano e ketchup al cacao, mentre gli spaghetti sono conditi con una salsa rossa a base di polipetti, lumache di mare e ricci di mare.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: