DISTRIBUZIONE DELLE AZIONI DELLA FIERA: LA PROVINCIA ANNULLI LA PROPRIA DELIBERA

In relazione al rinvio della distribuzione delle azioni della Fiera, deciso dai soci di Finanziaria Bologna Metropolitana nel corso dell’assemblea del 25 luglio u.s., il Consigliere provinciale
di Alleanza Nazionale Michele Facci ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«La Provincia ha deliberato la distribuzione degli utili della Finanziaria Bologna Metropolitana spa nel Consiglio dello scorso 22 luglio, con ragioni di urgenza vista la data
stabilita del 25 luglio per l’assemblea dei soci della medesima società F.B.M.

In proposito, avevo richiesto che la Provincia rinviasse la propria deliberazione, affinché fosse meglio chiarita l’anomala triangolazione Regione / Bolognafiere spa / Finanziaria
Bologna Metropolitana spa, e fosse verificato l’effettivo rispetto delle norme statutarie e di legge.

Il rinvio non è avvenuto da parte dalla Provincia, ma è stato invece disposto dall’assemblea della Finanziaria Bologna Metropolitana spa, a dimostrazione di come le
richieste ed i dubbi di illegittimità avanzati dal sottoscritto fossero del tutto fondati».

«A questo punto – prosegue FACCI – venute meno le indicate ragioni di urgenza, ritengo sia doveroso per l’Ente Provincia riportare nuovamente la questione della distribuzione delle
azioni di Bolognafiere spa in Consiglio provinciale, per annullare la propria deliberazione, e procedere quindi ad un attento e compiuto approfondimento delle problematiche tecniche e
procedurali inequivocabilmente emerse».

Leggi Anche
Scrivi un commento