Denunce e sequestri. L’acqua miracolosa MMS sotto indagine

Denunce e sequestri. L’acqua miracolosa MMS sotto indagine

In base alla pubblicità è “La meraviglia del XXI° secolo” ma per le forze dell’ordine la MMS (Miracle Mineral Solution) è un miscuglio di sostanze, poco efficaci ma
molto pericolose.

La MMS era venduta tramite un sito Internet, in cui veniva descritta come efficace contro una vasta gamma di malattie, dai problemi della pelle alla tubercolosi, dai tumori all’AIDS. In
più si esaltava la sua capacità di potabilizzare l’acqua da bere ed eliminare i cattivi odori del corpo.

Tali pretese, unite ad una segnalazione al Ministero della Salute, hanno dato il via alle indagini dei carabinieri di Torino. In un primo momento, i militari hanno constatato che il portale MMS
offrisse anche posologia e modalità di somministrazione del prodotto, prevaricando così il ruolo del medico.

I NAS hanno poi individuato un laboratorio a Trivero (provincia di Biella) dove veniva creato il composto; secondo le prime analisi, il principio attivo era una molecola simile alla varechina,
nociva se inalata o ingerita. Le forze dell’ordine hanno così sequestrato la soluzione e denunciato due persone: l’accusa è esercizio abusivo della professione medica e vendita di
sostanza tossica.

I fatti di Trivero hanno destato l’interesse dei politici, soddisfatti per la prontezza della reazione ma preoccupati per la salute dei cittadini.

Questo il messaggio del Ministro della Salute, Ferruccio Fazio che ha reso noto “Il mio più vivo apprezzamento per la brillante operazione del Comando Carabinieri per la tutela della
salute di Torino. Preoccupa la proliferazione sui siti Internet di proposte di farmaci e sostanze ‘miracolose’ che possono costituire un grave rischio per la salute”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il Sottosegretario Martini: “Quanto e’ emerso dalle indagini e’ gravissimo se consideriamo che questo prodotto era spacciato come cura miracolosa di patologie come
tubercolosi, AIDS e tumori. Quindi una truffa perpetrata ai danni di persone malate, che inconsapevolmente assumevano sostanze verosimilmente tossiche, i cui effetti erano stati segnalati
dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in ben otto Paesi. Questa operazione, condotta su segnalazione del Ministero della salute dimostra gli ottimi risultati ottenuti dalla
collaborazione tra uffici del Ministero e Comando Carabinieri NAS”.

GUARDA il video (sito de La Stampa)

FONTE: “Mineral Miracle Solution sequestrato dai Nas”, ADUC.it, 03/11/10

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento