Crisi: Confcommercio; consumi 2009 -1%, nel 2010 0,2%

Crisi: Confcommercio; consumi 2009 -1%, nel 2010 0,2%

Le previsioni di Confcommercio sui consumi degli italiani nel 2009 sono, per il Codacons, eccessivamente ottimistiche, e si scontreranno con una realtà ben più amara.

«Tutti gli indicatori economici e gli istituti di analisi parlano di grave crisi dei consumi, forse la peggiore degli ultimi 20 anni – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Il 2008
è stato un anno pessimo, e non vediamo grandi spiragli per il 2009, con un generale clima di sfiducia che porta i consumatori a tirare sempre più la cinghia riducendo gli acquisti.
Per questo un calo dei consumi dell’1% ci sembra un dato ottimistico, considerando, che in assenza di interventi concreti capaci di far ripartire l’economia, a fine 2009 si potrebbe registrare
una contrazione dei consumi delle famiglie fino al 3%».

«I commercianti – conclude Rienzi – devono capire che senza una riduzione dei prezzi e della tariffe, un incremento della concorrenza e una seria politica di tutela del potere d’acquisto, i
consumatori difficilmente torneranno ad aprire il portafogli».

Leggi Anche
Scrivi un commento