Cordoglio di Prodi alla famiglia Tommasoli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi, ha espresso, in un telegramma inviato ieri ai coniugi Tommasoli, i propri sentimenti di cordoglio e di vicinanza per la scomparsa del
loro figlio Nicola, a causa della barbara aggressione subita nella notte del 1° maggio a Verona: «esprimo la profonda partecipazione mia e dell’intero Governo per la tragica morte di
Nicola Tommasoli vittima di una violenza inumana ed insensata che deve essere eliminata per sempre. I valori fondanti della costituzione, in questi dolorosi momenti, debbono essere faro sicuro
per la società civile italiana».

Leggi Anche
Scrivi un commento