Conti pubblici, il deficit scende all'1,3%

Per il terzo trimestre dell’anno 2007, il deficit pubblico (o indebitamento delle Amministrazioni pubbliche), scende allo 0,5% del Pil, in forte calo rispetto al 6,2% del terzo trimestre del
2006. Se osserviamo invece l’andamento dei primi nove mesi dello scorso anno, il deficit pubblico è sceso all’1,3%, rispetto al 4% dei primi nove mesi del 2006, e al 4,5% dello stesso
periodo nel 2005.

L’indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche nel 2007, dunque, è il più basso degli ultimi nove anni, risultato che si è ottenuto grazie alla riduzione delle
uscite (-5,5%) e l’incremento delle entrate ( 7,2%) nei primi tre trimestri, e grazie alla lotta all’evasione fiscale.

(Elaborazione di Governoinforma su dati Istat)

Leggi Anche
Scrivi un commento